Avete concepito e lo sapete bene.

Probabilmente vi siete catapultate nel fare il test di gravidanza casalingo che vi ha confermato di aver beccato la cicogna.

Dopo il ritardo del ciclo mestruale, molte donne decidono di fare il test di gravidanza (di quelli che si comprano in farmacia) per togliersi ogni dubbio.

Molte rimangono deluse con il test di esito negativo ma altre hanno la fortuna di vivere visivamente questa gioia.

Solitamente si consiglia di eseguire un test di gravidanza almeno 4/5 giorni dopo il ritardo del ciclo , questo perché risulta abbastanza inutile farlo prima in quanto l’ormone Beta Hcg potrebbe ancora essere poco presente.

E’ vero che ci sono test precoci ma costano tanto e , per me, non ha senso farli 🙂

Beta cosa sono 

La beta hcg è l’analisi di laboratorio che informa se siamo in stato di gravidanza o meno. La funzione di questa analisi del sangue è anche quella di valutare se la gravidanza sta prendendo una buona piega o meno o se siamo incinte di 2 o più due gemelli (beta al di sopra dei valori). Hai appena scoperto di essere in stato di gravidanza tramite il famosi stick persona e la tua gioia è alle stelle! Il primo passo da fare è aspettare una settimana e fare le beta; con questo esame valuti sia quando hai concepito sia come sta procedendo la gravidanza. Solitamente il tuo ginecologo consiglierà di ripetere almeno un’altra volta le beta per accertarsi che l’ovulo fecondato si evolva nella gestazione.

Esame urine

ltre a questo esame del sangue, si possono fare le analisi delle urine da eseguire in un laboratorio, che ci daranno una risposta positiva o negativa. Va ricordato però che solo il prelievo sanguigno riesce a datare la fecondazione, in base alla presenza di Beta HCG, il cui valore varia di settimana in settimana. Le urine indicano solo se siamo in stato interessante e se ci sono infezioni in corso.

Cosa succedere però se il valore delle beta è basso?

Esiste un range che indica i valori minimi al di sotto dei quali spesso è accertabile una interruzione di gravidanza (aborto spontaneo). Quando il valore è molto basso, due possono essere le ipotesi: o si è calcolato male la data del possibile concepimento o la gravidanza si è interrotta spontaneamente. A questo punto bisognerà attendere un’altra settimana e ripetere l’esame. Può succedere che con le beta basse si abbiano gli stessi sitomi che avete avuto in precedenza, soprattutto quello della nausea ma questo putroppo non è indicativo perchè spesso i sintomi avvertiti sono provocati dalla suggestione.

Ormone Beta Hcg più basso della norma

Può capitare , infatti, che anche se i nostri cicli mestruali siano regolari, ovuliamo in ritardo, anche con 10 giorni di ritardo rispetto al “normale” ed in questo caso anche le beta risulteranno basse, perché non corrispondenti alla presunta settimana di gestazione.

Nella quinta settima di Gravidanza, per esempio, il livello di Beta dovrebbe superare 1000 ma non è detto.

Il vostro ginecologo, in caso di valore basso, vi suggerirà di ripetere l’esame del sangue ogni settimana per capire se le beta crescono in maniera graduale (meglio se raddoppiano di giorno in giorno) e per capire se l’ovulazione sia arrivata in ritardo.

Non illudetevi però soprattutto se siete certe di avere un’ ovulazione regolare;  Il livello basso di beta può anche significare una gravidanza extrauterina che solitamente è accompagnata da dolori al basso ventre. E’ un caso raro ma può succedere.

Ps: se avete ovulazione non regolare vi consiglio Essetest

Test di gravidanza sicuri

Se pensi di essere incinta, prima di spendere soldi per le Beta, compra dei test casalinghi : dai test economici su Amazon al famoso Clear Blu. Devi sapere che questi test sono molto affidabili (80%) quindi se sei in stato interessante lo rivelano a 15 giorni dal concepimento.