Bagno caldo per rilassarsi

I benefici della doccia o del bagno caldo sono conosciuti fin dall’antichità, oggi, con i tempi frettolosi della società moderna, è diventato quasi impossibile trovare un momento da dedicare a noi stessi… un gran peccato! Sono infatti tanti gli effetti positivi che un bagno caldo può regalare al nostro organismo.

Quando fare il bagno caldo? La sera o prima di coricarsi sono i due momenti ideali perché permettono di eliminare la tensione, le ansie, il nervosismo accumulati durante una giornata di lavoro o di studio. Immergetevi nell’acqua calda e abbandonatevi al dolce tepore, svuotate la mente da ogni tipo di pensiero e lasciate che il vostro corpo e la vostra mente recuperino le forze e il loro giusto equilibrio. Il calore dell’acqua scioglierà i vostri muscoli e vi permetterà di dormire più serenamente, così da ritrovare le energie ed essere pronti ad affrontare un’altra dura giornata.

La temperatura dell’acqua non deve superare i 37°, bagni troppo caldi, infatti, tendono a rilassare eccessivamente i muscoli e a causare l’abbassamento della pressione. La durata di immersione consigliata è di venti minuti. A questi dovete aggiungerne altri 10 per l’asciugatura, vi sembrano tanti? Per i tempi standard forse sì, ma non per il rituale del bagno caldo, che continua anche dopo essere usciti dalla vasca. Non dovete strofinare la pelle ma tamponarla delicatamente, avvolgetevi poi con un asciugamano (o accappatoio) caldo e sdraiatevi per 15 minuti, ad occhi chiusi e nel totale silenzio.

Per rendere ancor più magico il vostro momento di relax, potreste creare un’atmosfera suggestiva circondando la vasca di candele e versando nell’acqua qualche goccia di oli essenziali rilassanti.

Vedrete, non rimarrete affatto delusi!

 

Doccia calda fa bene 

Insomma, fare una bella doccia calda può portare ad una serie di benefici.  Tra i più comuni, troviamo:

Riduce lo stress 

Secondo alcuni studi, fare la doccia calda aiuterebbe a ridurre i livelli di stress. 

Quando si è reduci da una giornata pesante a lavoro e non riuscite minimamente a rilassarvi, provate a fare un bagno caldo la sera, prima di andare a dormire. State pur certi che questo rituale vi aiuterà a conciliare il sonno, quasi come se aveste assunto una bella tazza di camomilla! 

Rilassa i muscoli

Il fatto che la doccia calda riduca lo stress, ci collega ad una serie di fattori. 

Infatti, a seguito di tale azione, i vostri muscoli andranno incontro ad un vero e proprio rilassamento totale. Ciò significa che il bagno caldo è perfetto anche per chi soffre spesso di intorpidimenti muscolari. 

Oppure, si consiglia in particolar modo agli sportivi che spesso vanno incontro a strappi e/o crampi. Non a caso quando un calciatore subisce uno stiramento, l’equipe medica procede subito con dei massaggi per riscaldare il quadricipite interessato. 

Stesso discorso per chi si allena di tanto in tanto e il giorno successivo deve fare i conti con i dolori. Fare una doccia calda aiuterà a ridurre il disagio. 

Contrasta il raffreddore

Quando in inverno si è soggetti ad influenze stagionali, è bene ricorrere ai ripari con una serie di accorgimenti. 

Tra i metodi della nonna, oltre al consumo di pasti caldi e lunghe dormite, si consigliano anche i bagni caldi. Il motivo risiede nel fatto che l’acqua bollente è in grado di aprire le vie respiratorie, liberandoci da accumuli di muco. Stesso discorso per la tosse. 

Ovviamente, non stiamo dicendo che un bagno caldo faccia passare il raffreddore. Tuttavia, secondo diverse testimonianze, contribuisce in maniera notevole nella loro regressione. 

Di conseguenza, chi effettua docce calde con una certa regolarità, potrebbe guarire prima da un malanno di stagione. Allo stesso tempo però, bisogna prendere in considerazione una serie di variabili. Pertanto, la regola non vale se si dovesse trascorrere al freddo il tempo restante della giornata. 

Libera i pori e purifica la pelle

Avere una pelle sempre ben idratata è importante per contrastare l’invecchiamento. 

Tuttavia, quando si ha un tipo di cute grassa e soggetta a continui trattamenti nutrienti, è probabile che i pori vadano incontro ad un’ostruzione. Ciò significa che la nostra pelle non “respira” a sufficienza ed aumentano i rischi di inestetismi (brufoli, acne e via dicendo). 

Per porre rimedio a tale problematica è possibile effettuare una maschera esfoliante (una volta a settimana) o una bella doccia calda.  Quest’ultima contribuisce notevolmente nel purificare la pelle. Non a caso esistono le saune! 

Riduce le infiammazioni

Come vi abbiamo detto in precedenza, la doccia calda aiuta a rilassare i muscoli. Di conseguenza, se si dovessero avere delle infiammazioni di varia natura, essa si rivela abbastanza efficace. 

Ovviamente, non bisognerà esagerare con la temperatura. In caso contrario, potreste rischiare di peggiorare la situazione! 


Doccia calda o doccia fredda?

A questo punto ci si chiede: è preferibile optare per una doccia calda o una doccia fredda?

Come molti di voi già sanno, anche quella fredda genera numerosi benefici per il nostro corpo. Ad esempio, è in grado di rendere la pelle più tonica, stimola la crescita dei capelli (rendendoli sani e lucenti), favorisce il dispendio di calorie e tanto altro ancora.

In realtà, l’ideale sarebbe creare un’alternanza tra le due. Tant’è che secondo uno studio tedesco, si consiglia di cominciare con una bella doccia calda per poi terminare con quella fresca. Così facendo, si creerà un meccanismo terapeutico sotto vari aspetti, in particolar modo nei confronti della circolazione e della pressione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.