Belen e l’aborto

Belen Rodriguez, a poche ore dal debutto a Striscia la Notizia, interviene sul caso Tiziana Cantone, la trentenne che si è suicidata per i suoi video hard che hanno fatto il giro del web.

Anni fa, come ben ricorderete, la showgirl fu al centro dell’attenzione per un filmino porno che la vedeva protagonista. Video diffuso, come lei ha recentemente ribadito, a sua insaputa e contro la sua volontà.

“Quando ho sentito la notizia del suicidio di quella ragazza mi sono messa a piangere perché una cosa del genere è successa anche a me e so che violenza sia – ha dichiarato l’argentina nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova edizione di Striscia la Notizia -. È una cosa terrificante. Perché non è solo violenza psicologica, è come sentirsi stuprate.”.

Ancora minorenne, girò un video a luci rosse con il fidanzato di allora. Lui, tempo dopo, quando lei stava iniziando ad avere successo in Italia, lo mise in rete contro la sua volontà. Era il 2011 e Belen era legata a Fabrizio Corona.

Sono forse l’unica a non avere mai visto quel video. Feci di tutto per bloccarlo ma non ci fu verso e quando mi trovai in lacrime davanti a un giudice, una donna per altro, lei mi disse: ‘chi mi dice che non lo abbia messo in giro proprio lei per farsi pubblicità?’.”

La su forza e il sostegno della famiglia l’hanno aiutata a reagire, ma il grande stress provocatole da questa vicenda fu il fattore principale dell’aborto. “Ci ho messo un pezzo a ritrovare il coraggio di guardare in faccia le persone. Per due mesi non uscivo di casa per la vergogna e persi un bambino.”

belen-e-michelle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.