Quando un bambino presenta delle bollicine da sudore, è probabile che sia affetto da sudamina.

Prima di allarmarvi inutilmente, sappiate che si tratta di una semplice infiammazione cutanea. Di conseguenza, non è nulla di grave ma risulta fondamentale prendere una serie di accorgimenti per evitare che degeneri. Ma quali sono le cause delle bollicine da sudore nei bambini?

Scopriamole insieme nel dettaglio!

Bollicine da sudore cause

La sudamina si presenta (a seconda dei casi), attraverso delle piccole macchie rosse, pustole o vesciche bianche.

Spesso accompagnate da prurito, le bollicine da sudore coinvolgono diverse zone del corpo. Tra le più rinomate troviamo le ascelle, l’inguine, il collo, la schiena, il torace e le spalle. Si tratta di una patologia che può colpire anche gli adulti e insorge a seguito di alcuni fattori.

Innanzitutto, è bene precisare che la causa principale della sudamina risiede in un’otturazione delle ghiandole sudoripare. Pertanto, il sudore non riesce ad evaporare e crea una specie di intoppo.

Andando nello specifico, le bollicine da sudore nei bambini, possono comparire a seguito di:

  • Abbigliamento troppo aderente
  • Una sudorazione eccessiva
  • Il clima umido-tropicale
  • L’immaturità delle ghiandole sudoripare
  • Sovrappeso o obesità

Ma anche:

  • Troppi strati di vestiti
  • Un’intensa attività fisica
  • La reazione ad alcuni farmaci
  • L’utilizzo di particolari creme o unguenti
  • Alcune allergie o intolleranze

E tanto altro ancora…

Bollicine da sudore sintomi

A livello di fastidio, la sudamina non porta grandissimi disagi.

In questo caso, le eruzioni cutanee portano a una sintomatologia caratterizzata da:

  • Piccole macchie rosse (dette papule)
  • Desquamazioni
  • Vesciche
  • Senso di prurito (non sempre)

Allo stesso tempo però, va detto che l’intensità varia a seconda dello strato di pelle in questione. Proprio per tale motivo, la sudamina si divide in: cristallina, rubra o profonda.

La sudamina cristallina è quella più leggera. Essa tende a scomparire in pochi giorni ed allo stesso tempo non è accompagnata da prurito. Al massimo, presenta delle vesciche bianche contenenti liquido. E’ molto frequente nei neonati ma talvolta anche negli adulti.

Quella rubra invece, è strettamente interconnessa a degli strati della pelle più profondi. Proprio per tale motivo, può essere accompagnata da prurito e dolore (quasi come se si avessero delle spine).

Infine, la sudamina profonda è considerata la più grave ma poco frequente nei bambini.

Bollicine di sudore cura

Come vi abbiamo già detto in precedenza, le bollicine di sudore nei bambini non destano preoccupazioni.

Tuttavia, è importante rivolgersi ad un medico nel momento in cui la situazione non dovesse regredire. Infatti, la sudamina scompare nel giro di qualche giorno. Ma se ciò non accade (o addirittura peggiora) risulta essenziale effettuare una diagnosi.

Così facendo, il medico analizzerà nel dettaglio lo stato di salute del bambino per capire cosa non va. Quasi sempre, egli consiglia una serie di accorgimenti che i genitori dovranno mettere in pratica, come ad esempio:

  • Non coprirsi troppo (specialmente durante la notte)
  • Mantenere pulita l’abitazione
  • Indossare tessuti in cotone e non in poliestere
  • Evitare la roba aderente
  • Non spalmare creme dall’INCI poco affidabile
  • Mantenere le stanze arieggiate

Se tali regole non dovessero portare ad alcun risultato, il bambino dovrà sottoporsi ad ulteriori esami. Questo perché le bollicine di sudore potrebbero essere correlate ad un problema di alimentazione o farmaci.

Bollicine da sudore rimedi

Tra i rimedi per bollicine da sudore nei bambini c’è l’acquisto di prodotti specifici.

Spesso capita di acquistare un borotalco o un bagnoschiuma giusto per sentito dire, quando poi risulta essere non idoneo. Tenete a mente che ognuno di noi ha una pelle diversa e proprio per tale motivo, va trattata con cura.

Dando uno sguardo alle recensioni web, esistono diverse soluzioni studiate appositamente per le pelli più sensibili. Ecco alcuni esempi:

Amido di riso per bambini e neonati

Come riportato da Amazon e altri siti di bellezza, l’amido di riso de LaSolium, è perfetto sia per bambini che per neonati.

Esso risulta essere un’alternativa naturale al talco e ai sali da bagno. Privo di profumo, presenta le seguenti caratteristiche:

  • Polvere di riso per il bagno e talco per bambini per un bagno rinfrescante per pelle irritata e per la pelle sensibile dei bambini. Anche per i neonati. Cosmetici naturali.
  • Amido di riso senza talco arricchito con estratti organici di mela cotogna e malva. Effetto idratante. Cura della pelle secca e della pelle sensibile dei bambini.
  • Cosmetici naturali biologici certificati per la pelle delicata dei neonati. 100% naturale e vegano. Dermatologicamente testato e confermato. Senza coloranti, profumi o siliconi.
  • Polvere naturale di talco per bambini senza talco e additivo per il bagno dei bambini in un unico prodotto. Utilizzare direttamente sulla pelle, ad esempio nella zona del pannolino o delle braccia o come additivo per il bagno dei bambini.

Gel polvere amido di riso Euphidra

Per contrastare le bollicine da sudore, c’è anche il gel polvere amido di riso di Euphidra.

Stando alla dicitura presente sui vari siti web, ha le seguenti peculiarità:

  • Assorbe il sudore e l’umidità
  • Crea un film protettivo sulla cute; pelle fresca e asciutta
  • Indicato per pelle soggetta a macerazione e sfregamenti; previene l’eccessiva sudorazione e le irritazioni da sfregamento meccanico
  • Amido di riso 100% da agricoltura biologica: lenitivo, rinfrescante, emolliente
  • Talco EP e Ossido Di Zinco EP: azione assorbente, protettiva, lenitiva
  • Senza siliconi, coloranti, conservanti, oli minerali. Dermatologicamente testato su pelle sensibile

Bollicine da sudore rimedi naturali

In alternativa all’acquisto di prodotti, per porre rimedio alle bollicine di sudore, si consiglia di:

  • Applicare della salvia tramite l’ausilio di garze imbevute
  • Effettuare degli impacchi di camomilla
  • Utilizzare il bicarbonato, l’amido di riso (o di mais)
  • Non utilizzare prodotti chimici
  • Evitare il borotalco, che facilita l’ostruzione dei pori

Ma anche:

  • Prestare attenzione all’alimentazione
  • Non esporsi al sole
  • Cercare di non sostare in ambienti umidi
  • Vestirsi in cotone
  • Effettuare una corretta e regolare igiene

E così via…

Insomma, i rimedi naturali per contrastare le bollicine da sudore sono tantissimi.

Ovviamente, gran parte del lavoro vien svolto dai genitori. Spesso i bambini non si rendono nemmeno conto di avere le bollicine da sudore.

Di conseguenza, prestate attenzione alla loro pelle e fate in modo che non si grattino frequentemente. Altrimenti, la situazione potrebbe degenerare, provocando vere e proprie infezioni o fuoriuscite di pus e sangue.

Per qualsiasi altro dubbio, rivolgetevi sempre al pediatra o al medico di fiducia. Essi sapranno darvi i consigli più appropriati a seconda del caso specifico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.