CONDIVIDI

Animali e bambini? Sì, ma con cautela.

Bamini e animali pericolo

Un animale domestico che esca liberamente di casa e venga a contatto con altri animali può portare malattie anche molto pericolose (attenzione anche in gravidanza). In particolare in città le cautele non sono mai troppe.

 Evitate che il gatto dorma sui letti o nella culta del bambino.

· Il cane, che può diventare geloso, va tenuto lontano, dietro un cancellino che non possa oltrepassare.

Non fategli mai leccare i vostri piatti e lavate i suoi separatamente dai vostri.

Non mangiate cibi morsicati o leccati.

Eliminate subito gli escrementi e, nel caso dei gatti, tenete la casseruola ben lontana dalle mani dei bambini.

* Attenzione anche che i cani si cibano volentieri di escrementi e questo va impedito

· Date loro cibo sano o di provenienza sicura da soli con il vostro bambino.

· Periodicamente controllate che il vostro cane non abbia dolore alle orecchie toccandole un’otite può renderlo furioso.

· Alla minima infezione o se invaso da parassiti, isolate il cane e prowedete subito alle cure necessarie.

· Non fatevi leccare mani, viso Due visite annuali dj controllo non baciateli e lavatevi le mani dal veterinario e ]e vaccinazioni prima di cucinare o di mangiare prescritte sono sempre una buo-

· Se giocate con il cane con la palla , pulite subito le mani perchè il contatto con i germi è dietro l’angolo. Le precauzioni non sono mai troppe soprattutto se l’animale è a contatto con un bimbo molto piccolo.

Bambini ed Animali legame affettuoso

Tra bambini ed animali domestici sorgono raramente problemi, anzi nasce spesso un legame affettivo solidale.

Subito dopo la nascita del loro figlio, mamma e papà dovrebbero evitare di escludere il fedele compagno’della loro vita. I cani, in modo particolare, possono essere gelosi del nuovo arrivato e reagire in modo aggressivo. Cercate di favorire, a poco a poco, l’amicizia tra a bambino e l’animale.

Per motivi igienici sottoponete l’animale domestico alla visita del veterinario e non tralasciate assolutamente la cura contro i parassiti intestinali e le vaccinazioni prescritte.

Bambini : Genitori quasi perfetti o sufficientemente buoni?

Il bambino si è inserito pienamente nella vostra vita ed esprime ormai la sua appartenenza.

In qualche modo sa che voi siete i suoi genitori : vi distingue infatti da tutte le altre persone con cui ha fatto conoscenza. Vi sorride quando giocate con lui e impara che da voi arriva aiuto quando ne ha bisogno.

Tuttavia vi chiederete se riuscite sempre ad essere un buon genitore. L’immagine Uei’genitori ideali’, pronti, calmi e tranquilli, sempre di buon umore, pazienti e comprensivi (anche quando le condizioni di vita non sono le migliori), non sempre è realistica. Siamo persone con le nosti · e inevitabili debolezze e ci sentiamo in coipa se conmettiamo errori nei confronti del bambino

Essere genitore è la professione più difficile e spesso  ci sentiamo in colpa se commettiamo errori nei confronti del bambino.

Mamma e papà esercitano la professione più difficile, delicata e importante, per la quale però nessun adulto riceve unaformazione specifica. Se oltretutto i genitori sono una giovane coppia che deve ancora abituarsi alla nuova vita a due o se si vive soli senza il partner, è ancora piil difficile assumersi la responsabilità nei confronti di questo bambino che dipende esclusivamente da noi. In quante situazioni ci rimproveriamo di non essere bravi genitori?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.