Tentare o lasciar perdere in amore

LOVE.

Mai arrendersi in amore o lasciar perdere al primo fallimento? Esistono due scuole di pensiero: quella del non arrendersi mai e tentare fino all’ultimo” e quella che, al contrario, ritiene inutile insistere: il mondo è pieno di uomini e donne.

È ovvio che la scelta varia da caso a caso e dal carattere di ogni singola persona. Per questo motivo non si può dire con assoluta certezza quale tra le due scuole di pensiero sia quella più giusta, è una questione molto soggettiva e versatile. E non si può neanche affermare che la tenacia in amore premia sempre. Molti tentativi protratti nel tempo e mossi dalla speranza di conquistare o riconquistare la persona amata, oppure dettati dal desiderio di portare avanti una relazione si rivelano colossali buchi nell’acqua, altri, invece, conducono al risultato sperato.

La domanda che bisogna porsi è una sola: “Ne vale la pena?” Corteggiare una persona, rincorrerla, sperare che lei ceda finalmente il suo cuore, che ritorni sui suoi passi, che cambi i modi di fare, può essere terribilmente estenuante, e non tutti meritano tali attenzioni.

Meglio fermarsi al primo rifiuto? La decisione dipende anche dal tipo di rifiuto. Ci sono i “no” detti con convinzione e quelli che invece lasciano aperta la porta della speranza. È importante cogliere i segnali: se dall’altra parte notiamo totale indifferenza, nessun segno di interesse, che senso ha andare avanti? Inoltre, è bene sottolinearlo, si potrebbe rischiare di diventare fastidiosi e invadenti. Non bisogna poi dimenticare un altro aspetto: qualunque sia la situazione, chiunque sia la persona, non bisogna mai perdere la dignità: mai umiliarsi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.