CONDIVIDI

Riciclaggio di assegni rubati

I carabinieri di Roma hanno scoperto e bloccato un’organizzazione che riciclava assegni rubati grazie anche alla complicità di un impiegato dell’Inail.

14 le persone arrestate, accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in atto pubblico, sostituzione di persona, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, truffa, ricettazione e riciclaggio.

La banda, che era solita agire tra il Lazio e la Campania, truffava le banche aprendo conti correnti sui quali venivano versati assegni rubati, per poi effettuare i prelievi tramite carte prepagate.

I membri dell’organizzazione si servivano di documenti falsi, prontamente forniti dall’impiegato dell’Inail.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.