CONDIVIDI

Chi è Antonio Ricci

Antonio Ricci è un noto autore televisivo italiano e nasce ad Albenga, in Liguria, il 26 giugno 1950. Dopo essersi laureato in Storia dell’ Arte, nel 1975 presta servizio di leva presso l’Aeronautica Militare.

Dopo il matrimonio con  Silvia Arnaud, Ricci si avvicina alla scrittura comica ed inizia a realizzare, proprio in qualità di autore, molti programmi tv sia per la Rai che per Mediaset.

Duo Ricci-Grillo

All’età di 29 anni è tra gli autori di Fantastico , il programma del sabato sera di Rai uno in cui collabora con Beppe Grillo. 

Nel 1980, sempre affiancato dal comico genovese, Antonio Ricci scrive e realizza Te la do io l’America e successivamente Te lo do io il Brasile. 

In queste trasmissioni Grillo, grazie al suo talento comico , presenta usi e costumi dei Paesi che attraversa provando a smontare i luoghi comuni che lo riguardano.

La coppia Ricci- Grillo si ritrova anche sul grande schermo. Il primo, infatti scrisse la sceneggiatura del film Cercasi Gesù di Luigi Comencini, mentre il secondo vi recita. 

Autore Programmi tv : dive in

Nel 1983  Antonio Ricci crea Drive-In: varietà comico-satirico che andò in onda fino al 1988. Il programma ebbe così tanto successo che vinse ben 4 Telegatti

Nel 1987, Ricci da vita al programma tv Lupo Solitario, elogiato addirittura da Umberto Eco come “varietà del futuro”. Il programma fu talmente apprezzato dal pubblico da diventare un vero e proprio Cult. 

Successo di questa trasmissione si deve sia all‘originalità della scrittura, che alla presenza di ospiti come Gregory Corso e Roland Topor.

Un altro programma firmato Antonio Ricci che riscosse parecchia fortuna fu Matrjoska, che ,seppur vittima della censura, andò in onda nel 1988. 

Striscia la notizia e Paperissima

Sempre nel 1988 Ricci  firma Odiens e nello stesso anno crea Striscia la notizia. Si tratta di un telegiornale satirico che negli anni viene condotto sempre da due comici. 

Striscia la notizia mette in atto una vera e propria parodia dei mezzibusti dei consueti tg, con inviati, battute, inchieste e un pupazzo rosso di nome Gabibbo.

Sempre a Ricci, si deve inoltre la creazione di Paperissima, avvenuta nel 1990. Il programma, come tutti sappiamo, è una raccolta di filmati che immortalano cadute, gaffes, disavventure e infortuni verbali di persone comuni e personaggi famosi.

Negli anni successivi, nasce anche lo spin-off Paperissima Sprint, che viene mandato in onda durante l’estate al posto di Striscia.

Antonio Ricci, è anche autore della sit-com in onda nel 1996/97 “Quei due sopra il varano“; che ha come protagonisti Lello Arena ed Enzo Iacchetti.

Trasmissione Veline

Nel 2002 Ricci crea il programma televisivo Veline, nella quale si effettuano le selezioni per trovare le veline dell’edizione seguente di Striscia.

Anche questo programma ha un suo spin- off, dal titolo Velone, che va in onda per la prima volta nel 2003. Si tratta di una parodia dell’originale in cui, viaggiando in tutta Italia, signore sopra i 60 anni si esibiscono sul palco in cerca di qualche minuto di gloria.

Cultura moderna e altri programmi tv

Durante l’estate del 2006 Ricci propone un altro show: Cultura Moderna.

Qui aspiranti degli talenti si esibiscono e vengono valutati da una giuria prima di provare a risolvere un indovinello misterioso.

Nella stagione 2009-2010 prendono il via Striscia la Domenica. Il programma, è una versione domenicale del Tg satirico, condotta ogni settimana da una coppia diversa di inviati. Su La5 crea inoltre Le nuove mostre: spin-off di una rubrica di Striscia la Notizia, condotto dalle veline Costanza Caracciolo e Federica Nargi. 

Premi conquistati 

Striscia la notizia, è il programma di Antonio Ricci, che ha conquistato più riconoscenze in assoluto. Ha infatti vinto Telegatti, ed Oscar della Tv in categorie come: Grandi Ascolti, Varietà, Top Ten e Miglior Programma.

Nel 2007, Anche lo stesso Antonio Ricci ha  conquista il premio “Forte dei Marmi – satira politica alla carriera”, e viene insignito dell’Ambrogino d’Oro dal Comune di Milano.

Il 2008 è l’anno in cui vince, il Premio La Ginestra e il Premio Nazionale Pannunzio. 

Nel 2009 si aggiudica L’Arnasca d’Argento e il Premio Nazionale Arycanda. 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.