CONDIVIDI

Con le belle giornate e l’arrivo dell’estate, il giardino è il luogo ideale per incontrare gli amici, organizzare cene o rilassarsi e prendere il sole ma, specialmente di sera, le zanzare assediano la zona.

Per trovare il modo di trascorrere serenamente qualche ora in giardino, è bene munirsi di adeguati antizanzare.

4 piante contro le zanzare

Geranio, basilico, lavanda e menta, quattro piante dagli innumerevoli utilizzi. Se non si hanno già perciò, conviene valutare l’idea di comprarle e piantarle nei giardini. Oltre a decorare il giardino con i bei colori del geranio e della lavanda, queste due piante, sono un ottimo repellente contro le zanzare, perché il loro profumo infastidisce le zanzare che staranno alla larga. Stessa cosa per basilico e menta, oltre ad essere delle erbe aromatiche ideali per valorizzare tantissimi piatti estivi, sono degli ottimi repellenti contro le zanzare.

La citronella

Una pianta che emana un gradevole profumo di agrumi, tanto odiato dalle zanzare. Se non si ha una pianta in giardino, si possono acquistare i vari prodotti in commercio, a base di citronella. Zampironi, creme e candele sono quelli maggiormente utilizzati.
Circoscrivere il perimetro di candele alla citronella, darà ai commensali il piacere di godersi la serata.

Lampade e insetticidi

In alcuni casi i rimedi naturali antizanzare non sono sufficienti e allora arrivano i soccorso lampade e insetticidi.
Le prime sono delle trappole elettriche che, con la loro luce, attirano le zanzare che restano uccise quando attraversano il campo magnetico.
Gli insetticidi invece, sono dei prodotti chimici non nocivi per l’uomo se ben utilizzati. Quelli maggiormente utilizzati per il giardino, sono sotto forma di piastrine che, riscaldate emanano sostanze fastidiose alle zanzare CONTINUA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.