CONDIVIDI

Tre persone morte annegate

È stato un weekend nero non solo per il traffico sulle strade ma anche per le tragedie in mare. Dopo la morte dei tre sub alle Formiche di Grosseto, altre tre persone hanno perso la vita.

Due sono morte annegate nel pomeriggio di ieri, colpite da malori mentre facevano il bagno davanti alle spiagge di Pesaro e Falconara (Ancona). Una delle vittime è un uomo di 70 anni, di Pesaro, annegato in località Baia Flaminia. Il suo corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco e riportato a riva dalla capitaneria di porto. È stata la moglie a effettuare il riconoscimento, in quanto l’uomo era privo di documenti.

Un altro decesso è stato registrato a Castelcivita: si tratta di un ragazzo di quindici anni. Il giovane si trovava con i genitori in località Pietra Tonda per un picnic. Dopo aver pranzato, ha deciso di fare un bagno nel fiume Calore ma i familiari lo hanno perso di vista e hanno dato l’allarme.

Sul posto sono giunti i carabinieri e i vigili del fuoco. Il ragazzo è stato ritrovato sul fondo del fiume. Inutile il trasporto in elicottero all’ospedale di Battipaglia, dove è giunto morto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.