CONDIVIDI

Temptation Island Vip , il programma che chiude l’estate televisiva targato Maria De Filippi, ci ha deliziato anche ieri sera di colpi di scena. Tra gli eventi degni di nota ,il pianto disperato della ormai 62 Anna Pettinelli.

La conduttrice radiofonica, furiosa dopo aver visto le immagini del suo fidanzato 44enne complice con una delle tentatrici, decide di abbandonare il programma. Successivamente la Pettinelli ci ripensa e chiede il falò di confronto proprio a Stefano Macchi.

Evidente è lo stupore di Stefano quando apprende la notizia ma stupiti sono anche anche altri fidanzati che ritengono non ci sia proprio motivo di farlo. Stefano decide , con il sorriso, di presentarsi al confronto.

Anna è incavolata nera e , disperata, chiede al fidanzato il perchè si sia comportato così con la tentatrice Cecilia: abbracci, scherzi, risate, tutto quello che è il loro mondo.

Chi è questa? Cosa c’entra con noi? Quegli scherzi li facevi con me!”. Urla in piedi Anna

Stefano sbigottito le dice che per lui non è stato nulla che uno scherzo, un passare 20 giorni divertendosi in spensieratezza ma Anna non ci sta e continua ad alzare la voce , urlando insulti che lasciano zittiti tutti, anche la conduttrice Alessia Marcuzzi.

Anna Pettinellie Stefano Macchi escono insieme dal programma

Anna continua a far vedere le immagini a Stefano e lo stesso sorride quando visiona gli scherzi fatti con Cecilia.Questo atteggiamento fa infuriare ancora di più la conduttrice radiofonica che sbotta e lo insulta: “Ma sei deficente? co***ne!” Stefano, non comprendendo il malessere di Anna, si giustifica: “Mi spiace che adesso stai soffrendo, ma io non ti posso chiedere scusa per una cosa che non ho fatto. Non ho fatto nulla in malafede!

Alla fine, di fronte alla sofferenza inarrestabile della Pettinelli, Stefano l’abbraccia e la bacia chiedendole scusa per averla fatta soffrire. I due escono insieme dal programma dichiarandosi innamorati e più forti di prima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.