CONDIVIDI

Nonostante la sua malattia, è riuscita ugualmente a strappare sorrisi e trascinare il pubblico di Che tempo che fa con le sue battute. “Ho 60 anni, sono molto malata, ma non mollo” queste le parole di Anna Marchesini, che è apparsa magra, con le guance scavate e con la voce tremante per via dell’artrite reumatoide che ha trasformato il suo fisico e limitato le sue funzionalità.

E’ riuscita ad emozionare il pubblico nonostante la sofferenza evidente, che ha cercato di nascondere con la sua verve ed il suo sprint di sempre. Anna Marchesini riesce a far ridere anche nel dolore, e forse è proprio questa la bravura del vero comico, strappare una risata anche quando da ridere c’è ben poco. Ha scambiato diverse battute con un divertito, ma anche commosso Fabio Fazio, affascinato dalla sua straordinaria umiltà e capacità di affrontare anche temi più delicati e profondi come quello della morte.

Sono obesa di vita, ne sono così interessata che mi interessa anche la morte“, queste le sua parole al pubblico di Rai3. Il suo ultimo libro “Moscerine” affronta proprio questo tema, l’attaccamento alla vita e l’importanza di lottare contro la malattia. Il libro parla di parla dei non vincenti, di coloro che subiscono una partenza amareggiata per poi raggiungere il culmine e diventando forti”.

La comica umbra cominciò la sua carriera nel celebre trio con Massimo Lopez e Tullio Solenghi, con i quali lavorò dal 1983 al 1994. Dopo lo scioglimento del trio Anna Marchesini continuò a lavorare al fianco di Solenghi dal 1994 al 1995, per poi dedicarsi alla carriera teatrale. Il suo primo spettacolo teatrale da solista fu nel 1998, Parlano da sole, successivamente il suo talento la portò sul palco dell’Ariston per ben tre anni consecutivi. Nel 2008 si è ricostituito il trio con Solenghi e Lopez per celebrare i 25 anni di carriera, ed i 3 comici si sono rimessi insieme anche se solo per 3 serate.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.