Il realismo è uno degli ingredienti chiave per far funzionare una relazione. Partire con in mente le favole che guadavamo da piccole non porta da nessuna parte. Il principe azzurro bellissimo, ricchissimo, bravissimo, intelligentissimo, in grado di fare sempre la cosa giusta senza mai commettere errori e farci arrabbiare non esiste! È questa la prima regola da tenere a mente!

La seconda, di pari importanza, è che non esiste neanche la storia d’amore perfetta, tutta rose e fiori, dove non si litiga mai ma si vive sempre con il sorriso stampato sulla faccia e ci si riempie di baci e abbracci tutti i giorni. No, le cose non stanno così.

Una vera relazione è fatta anche di scontri, discussioni, musi lunghi, notti insonni, lacrime e nervoso. L’amore è una cosa meravigliosa, ma ciò non toglie che faccia anche soffrire, a volte di più, altre di meno, ma fa parte del gioco. Bisogna metterlo in conto fin dall’inizio. L’amore è come una lunga passeggiata mano nella mano, lungo il cammino si possono trovare degli ostacoli ma non bisogna arrendersi, non si deve scappare, tornare indietro, se accanto si ha una persona speciale bisogna stringere ancora più forte la sua mano e superare insieme quell’ostacolo, e poi il prossimo, e l’altro ancora.

Come la vita, anche una relazione è fatta di alti e bassi, è normale che sia così, e bisogna accettarlo. La vita insieme va costruita giorno dopo giorno, condividendo gioie e dolori, affrontando i problemi e vivendo a pieno ogni momento.

Quando vedete una coppia apparentemente felicissima, non pensate “Ecco, perché noi non siamo così?” Non fatevi ingannare, quella coppia o sta fingendo o si è appena riappacificata!

Una discussione di tanto in tanto non fa male all’amore, permette di chiarire alcuni punti che in caso contrario rimarrebbero sospesi a metà. Fanno crescere, maturare voi e il rapporto con il partner. È questa la realtà! L’importante è riuscire a cogliere il meglio da quei confronti, capire da cosa sono scaturiti, risolvere la questione in modo che non si ripresenti, ammettere di aver sbagliato quando è il caso, capire le ragioni del partner e modificare un proprio comportamento se va contro il benessere della coppia.

Bisogna approcciarsi alle discussioni con realismo, non disperandosi perché accadono, non drammatizzando, non dicendo “Ecco, adesso è finita per sempre”, ma partendo dal presupposto che possono succedere, bisogna affrontarle e superarle insieme.



2 COMMENTI

  1. Sono d'accordo, dovrebbe essere così, perchè fa crescere e avvicina ancora di più, purtroppo non tutti riescono a cogliere queste verità, forse per stanchezza o per ripicca, chissà; comunque vada sarà sempre e solo un cuore a soffrire e non è bello soffrire per incomprensioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.