Come allargare le scarpe

Con il dilagare dell’e-commerce sono sempre di più le persone che si dedicano agli acquisti on-line, un modo sicuramente più comodo di fare shopping, ma non privo di lati negativi. Lo svantaggio principale, infatti, oltre al pericolo di cadere nella trappola di qualche truffa, è rappresentato dall’impossibilità di provare l’articolo prima di acquistarlo, come siamo soliti fare quando ci rechiamo nei negozi. Il rischio è quindi quello di sbagliare la taglia, oppure comperare un capo scomodo o che non ci calza a pennello.

Un’insidia che riguarda sia l’abbigliamento che le scarpe. Quante volte vi sarà capitato di innamorarvi di un paio di scarpe che si sono poi rivelate inutilizzabili perché, pur essendo del numero giusto, vi stringevano troppo il piede.

Non disperate! Se non potete o non volete cambiare le calzature scelte, potete ricorrere a dei semplici metodi in grado di allargare e ammorbidire le scarpe rigide ed eccessivamente strette.

Il phon può rivelarsi un valido alleato in questo ambito. Il suo calore può infatti ammorbidire il tessuto delle scarpe, sopratutto se sono di pelle o di camoscio. Indossatele con delle calze grosse e riscaldatele con l’asciugacapelli fino a quando non le sentirete più comode. Passate poi un po’ di lucido per evitare che la pelle si secchi.

Un altro aiuto può venire da un comune giornale: appallottolate alcune pagine e bagnatele con acqua o alcol, infilate le palle di carta all’interno delle scarpe e lasciatele lì per qualche ora.

Metodo da non utilizzare con il camoscio perché potrebbero crearsi delle macchie di umidità. Per questo tipo di tessuto si consiglia di ricorrere a un’altra soluzione: il ghiaccio. Riempite d’acqua metà sacchetto per alimenti, chiudete bene e inseritene uno in ciascuna scarpa. Sistematele in freezer e attendete almeno un’ora. Passato il tempo necessario, tirate fuori le scarpe e lasciatele scongelare.

In commercio esistono poi spray specifici per allargare le scarpe, riproducibili in casa utilizzando una soluzione di acqua e alcol in parti uguali.

Leggi anche Come fare le pastiglie per la lavastoviglie in casa 

Ammorbidire le scarpe con l’olio

Un altro metodo per allargare le scarpe nuove, può essere l’olio.

Tuttavia, si consiglia di optare per questa soluzione principalmente per le calzature in pelle ben pulite. 

Andando nello specifico, avete modo di scegliere tra varie tipologie di olio, come ad esempio quello di cocco o uno specifico per il materiale in questione. Allo stesso tempo, si consiglia di chiedere consiglio ad un calzolaio esperto nel settore. Questo perché le vostre scarpe potrebbero subire dei danni, piuttosto che un miglioramento. 

Inoltre, prestate attenzione all’etichetta del prodotto che andrete ad utilizzare. È importante che non contenga sostanze abrasive o di natura tossica/chimica.

Una volta accettata l’idoneità dell’olio per le vostre scarpe, applicatelo utilizzando un panno morbido. Ne basta una piccola quantità: l’aspetto fondamentale sarà il modo con il quale andrete a trattare le scarpe.

Pertanto, strofinatele in maniera molto soft, effettuando un movimento circolare. Così facendo, riuscirete ad ammorbidirle senza danneggiarle. Dopo aver applicato l’olio, aspettate che si assorba completamente prima di indossarle (è probabile che ci vogliano diverse ore).

Altri consigli

In alternativa alle dritte su come ammorbidire le scarpe sopracitate, potreste provare il mix di alcol e vaselina.

La procedura è abbastanza semplice. Per prima cosa, versate un po’ di alcol denaturato (quello rosa per intenderci) in una ciotola. Dopodiché, prendete un dischetto di cotone, imbevetelo ed applicatelo sulla calzatura.

Una volta effettuato questo passaggio, passate la vaselina sui punti trattati, aiutandovi con uno spazzolino per i denti che non usate più. Lasciate “riposare” le scarpe per diverse ore. Nel caso in cui non doveste aver constatato alcun cambiamento, ripetete i vari step. Man mano noterete un certo miglioramento.

Infine, un’altra strategia per allargare le scarpe, è quella di indossarle in casa. Molti modelli risultano essere duri in un primo momento, ma con il tempo riescono ad adattarsi ai vostri piedi.

Pertanto, ogni volta che vi è possibile, sfruttatele in casa. State pur certi che riusciranno ad ammorbidirsi un po’!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.