CONDIVIDI

Chi trova un amico trova un tesoro, dice il detto, ma non è sempre così. Spesso ci ritroviamo ad avere a che fare con amicizie complesse, fonti di malumori e nervosismi.

Ci sono amicizie definite morbose. Sono quelle in cui l’amica (o amico) ha un comportamento ossessivo e possessivo nei nostri confronti. Vuole sempre uscire solo e soltanto con noi, se abbiamo altri impegni si offende, ci fa vere e proprie scenate se non siamo sempre al telefono con lei o non rispondiamo a tutti i suoi messaggi.

L’amica morbosa è quella che si arrabbia se non seguiamo rigorosamente i suoi consigli o se non la rendiamo partecipe di tutto quello che ci accade nella vita. È quella che ci copia nel modo di vestire, parlare e addirittura pensare. È gelosa delle altre nostre amicizie o del nostro partner.

È un’amicizia che, oltre che morbosa, possiamo definire “appiccicosa”. Pesante e difficile da gestire.

La prima cosa da fare è mettere le cose in chiaro: parlare con lei e sottolineare i comportamenti che non ci vanno bene. Spiegarle che a lungo andare, se lei dovesse continuare con questi atteggiamenti, l’amicizia potrebbe finire.

Se il rapporto non dovesse migliorare, non rimarrebbe altro da fare che allontanare questa persona dalla propria vita. Magari, una soluzione tanto estrema potrebbe portare l’amica morbosa a rivedere i suoi modi di fare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.