Maria comunica nella pagina facebook:

“Tra poco inizierà il serale. Ogni anno penso che sia mio dovere provare a offrire qualcosa in più rispetto all’edizione precedente, consapevole di rischiare apportando dei cambiamenti e consapevole di creare confronti o scontenti.

L’anno scorso due gironi, quello dei Big e quello dei ragazzi. Il gradimento del pubblico ha premiato questa scelta: i dati di ascolto, unico termometro a nostra disposizione per capire se quello che realizzi piace o non piace, sono stati più che positivi, nonostante una collocazione (sabato sera), un po’ particolare per un programma come Amici.

Leggendo qua e la sui social network, al di la dei soliti che giocano per non dire altro, se è più bravo Mengoni o la Amoroso, Chiara o Emma, la Michelin o Carta, ecc., se è più figo X Factor o Amici, alcune critiche mi hanno fatto riflettere. Una in particolare: il “girone Big” ha danneggiato il “girone dei nuovi Amici”. E da qui la decisione di provare un’altra via.

Vi dico un primo cambiamento o meglio una prima aggiunta, spero positiva, ma che sicuramente non sarà priva di critiche, ancor prima di vederla all’opera: assegnare le due Squadre di cantanti e ballerini, che per anni hanno connotato la gara del serale di Amici, a due figure che si stagliano nette nel panorama dei grandi.

La prima è una star internazionale e poliedrica da tutti i punti di vista, che si muove tra acclamati tour internazionali, set dei registi più talentuosi e innovativi del cinema, produzione di musica, voglia di cantare e molto altro ancora. Qualcuno che metterà tutta la propria esperienza e conoscenza del mondo dello spettacolo, a servizio dei ragazzi in gara, mostrando, come è tipico del suo carattere, grande generosità e voglia di fare della propria competenza una base di lavoro e soprattutto di aiuto per gli allievi di Amici.

L’altra, un’artista italiana con elevatissimo seguito sui social network, amata non solo per il suo modo di cantare ma anche per la sua personalità, pronta a spendersi per quello in cui crede. Sempre “cuore e cervello”, che non ha paura di ribadire il suo credo e i suoi sentimenti, rischiando anche i non consensi, muovendosi in sintonia con il prossimo.

Due figure che occupano idealmente due spazi temporali diversi ma che sono più contemporanei che mai, proprio per la voglia comune di fare del loro sapere una piattaforma da condividere.
Sabato penso che in diretta vi dirò di chi si tratta. Gli ulteriori cambiamenti piano piano ve li racconterò. Vi spiegherò il ruolo della giuria, da chi è composta, il ruolo degli ospiti e il meccansimo per aggiudicarsi la vittoria.

A presto MdF”

maria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.