CONDIVIDI

Alopecia femminile cause

L’alopecia non è disturbo che riguarda solo ed esclusivamente l’uomo, sono sempre di più, infatti, le donne che si ritrovano a dover fare i conti con una caduta anomala di capelli. Mentre nell’uomo viene concepito e accettato come un evento normale, nelle donne è fonte di enorme disagio, in quanto i capelli vengono considerati parte integrante della propria bellezza e femminilità.

La calvizie femminile si manifesta in maniera differente rispetto a quella maschile, tende infatti a riguardare la parte centrale dell’attaccatura dei capelli, assumendo, soprattutto nelle adolescenti, una forma che ricorda l’albero di Natale. Esistono poi altre due varianti: una che interessa uniformemente la sommità del capo e un’altra che si presenta con una stempiatura come nell’uomo. La progressione del disturbo è solitamente lenta e graduale ma può andare incontro ad aggravamenti improvvisi.

Quali sono le cause dell’alopecia femminile? Al primo posto troviamo il fattore ormonale: le donne che presentano un eccesso di ormoni androgeni sono maggiormente esposte a questo disturbo, è quindi probabile che chi soffre di irsutismo, acne, seborrea, tutti segnali di iperandrogenismo, possa manifestare anche l’alopecia. Le due cose non sono però necessariamente collegate: ci sono infatti molte donne affette da calvizie che presentano esami ormonali perfettamente normali.

Ci sono infatti altri fattori da prendere in considerazione: periodo post-parto, alimentazione carente, malattie generali, febbre, disfunzione della tiroide, interventi chirurgici e anestesie, elevati livelli di stress psicologici, depressione, ansia acuta. Non solo, le donne dovrebbero prestare attenzione anche ai trattamenti che riservano ai loro capelli: stirare, spazzolare, frizionare di continuo la chioma può portare al suo indebolimento e alla comparsa dell’alopecia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.