CONDIVIDI

I benefici di un abbraccio

Bastano venti secondi per cambiare in meglio una giornata iniziata nella maniera sbagliata. Gli scienziati hanno infatti scoperto che è questa la durata perfetta di un abbraccio. Questo gesto d’affetto tra due persone dura in media qualche secondo, generalmente tre o qualcuno in più, un tempo insufficiente per poter realmente cogliere tutti i suoi benefici.

Se tale gesto viene invece prolungato almeno per venti secondi, si permette il rilascio dell’ossitocina, l’ormone dell’amore. Questa sostanza  ha numerosi effetti benefici su mente e corpo, tra cui il potere di farci rilassare, calmare ansia e preoccupazioni.

Questo tranquillante naturale viene prodotto ogni qualvolta ci ritroviamo tra le braccia di una persona cara, quando teniamo stretto un bambino o riempiamo di coccole il nostro amico a quattro zampe.

I benefici dell’abbraccio si conoscono da tempo, tanto da essere considerata una vera e propria terapia. Mentre due persone si abbracciano avviene una sorta di sincronizzazione celebrale: i tracciati elettroencefalografici che inizialmente sono diversi divengono via via analoghi fino a sovrapporsi ed armonizzarsi tra loro con ripercussioni positive sul benessere psicofisico delle persone.

Per potere assaporare gli effetti benefici e stimolare le endorfine (gli ormoni del benessere) servirebbero dai quattro ai dodici abbracci al giorno. La dose minima è sufficiente nei momenti tranquilli, quella massima, invece, è necessaria per combattere stress, tensione e angoscia.

E quando mancano le persone ponte ad abbracciarci, ecco che entrano in gioco gli animali domestici! Secondo svariati studi, infatti, le attenzioni che cani e gatti sanno regalarci sono in grado di farci provare le stesse sensazioni che avvertiamo quando ci abbraccia un essere umano.

Cosa state aspettando? Abbracciatevi! Ogni momento è buono per ricevere un po’ di “ossitocina”!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.