CONDIVIDI

L’arrivo della primavera porta nuovi colori e nuovi profumi ma anche molti fastidiosi problemi. Uno di questi è l’allergia. Almeno un venti per cento degli italiani vengono colpiti da problemi allergici.

L’allergia è una reazione del nostro sistema immunitario in presenza di sostanze che considera nocive e che in realtà non lo sono. I motivi di questo errore del sistema immunitario non sono chiare.

Quello che si sa è che non è uguale per tutti il tempo che trascorre tra il contatto con la sostanza e i sintomi.

L’allergia può essere scatenata subito o dopo molto tempo, addirittura dopo diversi anni.

E’ noto anche che vi è una percentuale di ereditarietà.

 Un bambino che ha un genitore che soffre di allergia la  può sviluppare anche quando è in età adulta.

L’allergia interessa un po’ tutti a qualsiasi età e senza differenza di sesso. Le manifestazioni più fastidiose sono starnuti, prurito, lacrimazione, tosse irritante, respiro affannoso, stanchezza e l’irritabilità, sintomi che possono presentarsi singolarmente o associati nei casi gravi.

Come terapia per ridurre il prurito e gli starnuti si utilizzano gli antistaminici mentre per i casi più gravi si usano i cortisonici ma un valido aiuto è dato anche dal vaccino. Rivolgersi sempre al medico prima di iniziare una qualsiasi cura e visto che siamo in primavera… buona fortuna!

allergie-stagionali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.