CONDIVIDI

Le regole per una relazione perfetta

Trovare la persona giusta non è affatto semplice, spesso ci si imbatte in vari fidanzati sbagliati prima di incontrare il grande amore. A volte, però, basterebbe un po’ di buon senso in più per evitare cocenti delusioni, capaci di minare la nostra autostima e farci perdere la speranza che l’amore vero, prima o poi, arriverà anche per noi.

È possibile individuare dieci regole per avere una relazione appagante ed essere davvero felici con la persona che abbiamo accanto.

Mai accontentarsi “Esco e vado col primo che incontro”, diceva una nota e apprezzatissima pubblicità di qualche anno fa, diventata un vero e proprio cult in breve tempo. Bene, se siete alla ricerca dell’amore con la A maiuscola, dovete fare l’esatto contrario! Iniziare una relazione con qualcuno solo perché vi siete stancate di essere single o perché le vostre amiche sono tutte fidanzate, vi porterà ad accontentarvi del primo che mostra un minimo di interesse nei vostri confronti, traghettandovi inevitabilmente verso una delusione, l’ennesima. Non è sufficiente stare con qualcuno per essere felici, tutto dipende dalle qualità e dai sentimenti di chi vi sta accanto. Scegliete bene! Non accontentatevi del primo che incontrate per strada, al bar, sul tram o a scuola!

A questa prima regola è strettamente collegata la seconda: stare bene con se stessi. Non si può amare una persona, non è possibile avere una relazione appagante, se prima non si raggiunge una piena sintonia con se stessi e con la propria vita. Conoscersi a fondo, infatti, consente di capire quello che si vuole davvero da un rapporto di coppia e dal partner. L’insoddisfazione dovuta a questioni esterne alla relazione si rifletterà inevitabilmente su di essa, appesantendola ed esigendo da lei risposte che non è in grado né è tenuta a dare. Solo quando avrete raggiunto un equilibrio e una stabilità interiore, sarete pronti a iniziare una relazione.

A ciò si ricollega anche il legame con il proprio corpo: se non vi piacete poi così tanto, evitate di cercare continue rassicurazione nel partner o finirete per farlo impazzire. Avete qualche chilo di troppo? Curate l’alimentazione e iscrivetevi in palestra! Volete cambiare look? Siete libere di farlo! La scelta spetta a voi!

Chiudere col passato – Tutti abbiamo avuto diversi amori, alcuni ci hanno dato tanto, altri solo cicatrici, alcuni fanno ancora male, altri ci hanno lasciato bellissimi ricordi. Ma nessuno deve influenzare la nostra nuova relazione, o si rischia di finire nella trappola dei paragoni e nella paura di amare ancora. Chiudete il passato in un cassetto e gettate via la chiave!

Ma questo non significa ignorare gli errori commessi nelle precedenti relazioni. D’altronde, sbagliando si impara, e ciò vale anche in amore. Riconoscere i propri errori è il primo passo per evitare di ricommetterli.

Non accontentarsi (regola numero 1) non vuol dire pensare solo e soltanto in grande: in una relazione è importante apprezzare anche le piccole cose, gesti semplici ma carichi di significato e sentimento. Ci saranno anche le grandi sorprese, i grandi eventi, ma una relazione si costruisce mattoncino dopo mattoncino, e ognuno, per quanto piccolo, ha un’immane importanza.

Mai essere egoisti – Siete una coppia, per cui è importante sostenersi a vicenda. Non esistono solo le vostre passioni o i vostri problemi, non dimenticate mai, nemmeno per un istante, che il vostro partner potrebbe avere bisogno di voi. Supportatelo, spronatelo, mostratevi interessate al suo lavoro e ai suoi hobby.

Punti in comune – Se per le passioni e gli interessi è possibile chiudere un occhio, su certi valori, come matrimonio e figli, è importante pensarla allo stesso modo, il rischio, in caso contrario, è quello di un inevitabile naufragio della relazione.

Riflettere – Non vi sentite felici? Pensate che qualcosa non vada bene nella relazione? Evitate di passarci sopra, ma fermatevi a riflettere, parlatene con il partner, affrontate insieme gli eventuali problemi.

Non estraniarsi – Lui è importante, ma non deve essere l’unica ragione di vita. Avete un lavoro, degli amici, una famiglia, hobby, passioni, non trascurate tutto ciò solo perché pensate di aver trovato quello giusto, o finireste per soffocare la relazione con le vostre attenzioni eccessive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.