ZENZERO USATO IN MEDICINA

Ancora una volta siamo qui a parlare di rimedi naturali.

Nella società di oggi appena sentiamo un piccolo dolore, un fastidio un po’ meno lieve del normale, la prima cosa che ci viene in mente è prendere antidolorifici di origine chimica.

Perché invece di prendere subito antidolorifici che hanno tantissimi controindicazioni, non iniziamo ad orientarci verso rimedi naturali che hanno controindicazioni zero?

Parliamo quindi di zenzero.

Dopo uno studio condotto dall’Università di Copenhagen, si è venuto a conoscenza delle qualità benefiche dello zenzero come antidolorifico contro l’artrite. Al pari dello zenzero, nella battaglia contro l’artrite, troviamo solo il cortisone

Sapete qual è l’unica differenza tra zenzero e cortisone?

L’assunzione di estratto di zenzero non ha alcun effetto collaterale, al contrario del cortisone la cui somministrazione può condurre alla comparsa di gonfiore, debolezza muscolare, aritmia cardiaca, pressione alta, ansia e problemi di insonnia.

Abbiamo nuovamente provato che i rimedi naturali sono ancora una volta migliori di quelli che ogni giorno ci propinano i medici.

La cosa migliore da fare è tenere sempre gli occhi aperti e farsi consigliare anche da medici che lavorano con medicine naturali e omeopatiche. Bisogna sempre vedere la doppia faccia della medaglia e non fidarsi sempre ciecamente.

Inoltre ultimamente degli studi hanno dato come risultato il fatto che lo zenzero è uno dei dieci alimenti dotati dei più alti livelli di attività anti cancro, avrebbe infatti una funzione protettiva contro i tumori in particolare quello del colon retto.

Tutto questo in una sola spezia, non è sensazionale?

Direi che bisogna iniziare a pensare di assumere un po’ di zenzero ogni tanto. Voi che ne dite?

zenzero

Caterina Perilli