CONDIVIDI

Enrico Esposito e i tweet omofobi e sessisti

Enrico Esposito, è un caro amico del Ministro del lavoro Luigi Di Maio; che è stato piazzato nel suo staff al Ministero. Ultimamente il suo nome sta facendo il giro del web a causa di alcuni tweet omofobi e sessisti che Esposito avrebbe pubblicato sul suo profilo social.

In uno dei tweet incriminati si può per esempio leggere: “Vladimir Luxuria? “Dovrebbe stare in galera”. Micaela Biancofiore? “Una mignotta in quota rosa”

Sul Twitter di Esposito si leggono poi anche una serie di affermazioni sull’omosessualità di Dolce e Gabbana; sulla moralità della showgirl Melissa Satta nonché alcune tecniche per riuscire a distinguere gli “uomini veri” dai “ricchioni”.

Tutti questi tweet alquanto vergognosi, si trovano ancora oggi sul profilo personale di Enrico Esposito; un avvocato che da alcuni mesi è stato nominato vice capo dell’ufficio legislativo del Ministero dello Sviluppo Economico da Di Maio. 

Per questo incarico l’avvocato guadagnerà all’incirca 65 mila euro all’anno. Il suddetto incarico è stato ottenuto su “base fiduciaria”, perché si tratta di un ufficio che collabora direttamente con il ministro stesso. 

Esposito e Di Maio sono amici ed ex colleghi universitari. Ambedue infatti hanno frequentato Giurisprudenza all’università Federico II di Napoli. Esposito si è poi laureato nel 2011 ed ha proseguito così la sua carriera legale; fin quando non è approdato al fianco del suo ex collega al Mise. 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.