Il trucco anni ’60 punta a valorizzare soprattutto gli occhi, mettendoli in risalto e facendoli sembrare più grandi grazie all’utilizzo del mascara e dell’eyeliner. Vediamo come realizzarlo in poche semplici mosse.

Per prima cosa stendete il fondotinta e la cipria per fissare il trucco. Per il fard usate tonalità che diano un effetto molto naturale, come il color cannella. Stesso discorso per il rossetto, vanno bene colori come il beige o il rosa.

Concentratevi ora sugli occhi, scegliete un ombretto chiaro (rosa, celeste o bianco) e stendetelo su tutto l’occhio. Prendete ora una tonalità più scura (se prima avete scelto il bianco, ora andrà bene il marrone) e applicatelo all’altezza della piega dell’occhio, in modo da ottenere una sfumatura. Aggiungete una punta di ombretto nero così da ottenere una sfumatura ancora più scura e marcata.

Procedete ora applicando l’eyeliner dall’angolo interno fino a un po’ oltre la linea naturale dell’occhio. Mettete un po’ di ombretto marrone nella parte inferiore dell’occhio e applicata l’eyeliner. Per aprire lo sguardo vi consiglio di tracciare una linea con una matita bianca appena sotto la coda finale dell’eyeliner. Volendo potete usarla anche dentro l’occhio (solo nella parte inferiore) per creare un netto contrasto con il nero dell’eyeliner.

Concludete con il mascara, applicandolo sia sopra che sotto. Al posto del mascara potete usare anche le ciglia finte.