CONDIVIDI

Il make up è da secoli l’ancora di salvezza di molte donne. Esso ci aiuta a nascondere le imperfezioni, ha migliorare il nostro aspetto e a sembrare più belle. Ma per ogni età c’è un tipo di trucco da utilizzare. Le giovanissime infatti non possono adottare il make up di una trentenne, cosi come le over 40 non potranno più truccarsi come facevano a 20. Vediamo quindi di darvi alcuni consigli preziosi su come truccarsi ad ogni età.

Il trucco giusto per le adolescenti

È proprio questa l’età in cui le ragazze cominciano a sentire l’esigenza di truccarsi per apparire sempre al meglio. Ma che tipo di make up bisogna utilizzare quando si è adolescenti? Di sicuro non troppo vistoso e marcato, come al contrario piace fare a molte ragazzine. Il trucco infatti deve risultare il più naturale possibile, perché sicuramente dona un aria più genuina e delicata.

Per creare un make up dall’effetto naturale, basta utilizzare pochi prodotti ed effettuare dei semplici passaggi. Ricordiamoci che in giovane età si ha una pelle fresca e tonica e non ha quindi bisogno di particolari accortezze.

Un esempio di trucco adatto per le ragazzine adolescenti potrebbe essere composto da una base fatta con un correttore liquido ed una BB cream. La BB cream avrà il compito di idratare ed uniformare il colore naturale della pelle, mentre il correttore nasconderà eventuali piccoli inestetismi come brufoli o punti neri.

Per quanto riguarda gli occhi, invece, si potrebbe utilizzare un ombretto neutro ed un mascara. Questa colorazione di ombretto dona il giusto colore alle palpebre senza però esagerare, ed il mascara invece vi darà uno sguardo più profondo. Mi raccomando però di non usarne troppo! Il tipo di mascara più indicato per le teenagers è uno allungante molto semplice.

Il Blush invece donerà alle vostre gote un colore leggero e delicato e darà cosi un po’ di vigore al viso. I colori più adatti alle adolescenti sono il rosa e il pesca.

Sulle labbra l’ideale sarebbe un gloss liquido, quindi niente di troppo eccessivo o appariscente.

Come truccarsi tra i 20 e i 30 anni

Andando avanti con l’età ahimè la pelle è anche più soggetta alle imperfezione, quindi il nostro make up sarà sostanzialmente finalizzato a coprire queste ultime. Anche in questo caso però vige la regola del non esagerare. Perché non è affatto vero che le pelli più giovani possono osare con qualsiasi make up. Vediamo quindi cosa utilizzare e cosa evitare.

Il primer

Il primer è un prodotto che va assolutamente utilizzato. Esso è una mano santa perché va a perfezionare tutte le discromie e i pori dilatati di cui molte donne soffrono. Inoltre vi permette di utilizzare meno fondotinta, e vi dona anche molta più naturalezza e trasparenza. Realizzate quindi una base leggera e minima; abolite invece le basi troppo pesanti e coprenti.

il fondotinta

può essere utilizzato facendo però attenzione al tipo di pelle. Se la vostra è una pelle mista oleosa, allora ci occorrerà un fondotinta opaco finish mat. Se al contrario la vostra è una pelle normale o secca il fondotinta più adatto a voi sarà quello che abbia una consistenza satinata, cremosa, fluida o luminosa.

La cipria minerale

Anche la cipria minerale è un prodotto da utilizzare perché essa è in grado di ricreare la luminosità naturale della pelle.  Vi sconsigliamo invece di utilizzare la cipria della precedente generazione, quella che per intenderci crea sulla pelle un effetto maschera opaco e per niente naturale.

Consigliamo a chi ha la pelle oleosa di applicare la cipria soltanto sulla zona a T. In questo modo lascerete luminose le altre parti del viso, così darete l’impressione di una maggiore freschezza.

il kajal 

potete utilizzarlo al posto della riga nera all’interno dell’occhio, essa infatti molte volte rimpicciolisce lo sguardo. Il Kajal invece è più contemporaneo perché va a “sporcare” la rima cigliare. Diciamo che è una specie di smoky eyes molto delicato.

Realizzarlo è davvero molto semplice, basta che applichiate il Kajal tra una ciglia e l’altra, sia sopra che sotto. Questo prodotto serve a dare più intensità allo sguardo e a rendervi anche più interessanti.

L’ombretto

Per quanto riguarda l’ombretto, invece, potete giocare molto con questo prodotto, ed utilizzarlo anche come accessorio. Oppure magari scegliere l’ombretto in base al vostro umore. Se ad esempio siete arrabbiate realizzate un bellissimo smokey eye se invece siete felici adoperate un colore solare e allegro.

Il mascara

Anche il mascara è un elemento che potete utilizzare tranquillamente. In base poi alla tonalità della vostra pelle potete sceglierlo o nero oppure marrone. Se poi volete avere un effetto ciglia finte vi consigliamo di applicare prima del mascara un primer per ciglia. Il tipo di mascara poi deve essere scelto in base alle vostre ciglia.

Se ad esempio avete delle ciglia lunghe, allora andrà bene un mascara volumizzante, mentre se al contrario le avete corte optate per un mascara allungante. Se avete delle ciglia spioventi scegliete un mascara curvante. Durante l’estate è consigliabile utilizzare un prodotto water resistent.

Il fard e il blush

Diciamo che sia il fard che il blush sono le armi segrete che le donne hanno per apparire fresche e salutari in viso. Però attenzione a dove stendete il fard! I makeup artist più famosi, infatti ci svelano qualche trucchetto. Se stendete il fard partendo dall’apice dello zigomo, alzerete i volumi ed andrete anche ad illuminare il volto.

Non va invece messo ne sulla fronte ne sulla punta del naso, perché altrimenti rischiate di ottenere un effetto un po’ da ubriaca. Aboliti invece i Blush dalle tonalità troppo marroni, inoltre se avete il volto troppo scarno e allungato evitate di metterlo sotto lo zigomo.

Si invece ai blush dalle tonalità rosate, malva o rosa arancio, queste si adattano a tutti i tipi di pelle.

Il rossetto

Questo è il prodotto di make un indispensabile per le donne che vogliono essere chic e soprattutto molto femminili. Se avete voglia di stupire vi consigliamo un bel rossetto mat rosso. Il rossetto gloss invece un effetto molto più sbarazzino e giocoso; e fino ai 30 anni è possibile utilizzarlo visto che le nostre labbra sono ancora molto giovani.

Le sopracciglia

Soprattutto quando uscite la sera, le sopracciglia vanno scurite, ma solo nel caso voi siate castane o more. Chi invece ha una carnagione più chiara, il colore ideale per le sopracciglia è il biondo cenere.

Make up per le ultra quarantenni

Quando si entra nella fatidica fascia dei 40 anni e oltre, è inevitabile che la nostra pelle subirà dei cambiamenti radicali; la maggior parte dei quali sono legati alla perdita di collagene ed elasticità. Ma anche le donne over 40 possono comunque mantenere un aspetto giovanile con il giusto make up. Iniziamo con le basi; ecco cosa dovete assolutamente utilizzare.

Primer idratante

Utilizzare il giusto primer è importante a tutte le età, specialmente dopo i 40 anni. Questo è il prodotto numero uno per nascondere le imperfezioni e levigare la pelle. Aiuta poi a minimizzare l’aspetto dei pori, e persino la il tono della vostra pelle con un buon primer migliorerà. Infine il primer assicurerà l’idratazione extra di cui la pelle matura ha bisogno.

 Fondotinta

Mai come quando la pelle comincia ad essere più matura, è importante utilizzare un fondotinta di buona qualità. Non accontentatevi mai di un fondotinta effetto mascherone che invece di nascondere le rughe le enfatizza.

Il fondotinta più adatto dopo i 40 anni è di sicuro quello liquido da preferire assolutamente a quello in crema. Esso infatti ci garantisce un’applicazione più confortevole e soprattutto mette mono in evidenza i segni del tempo.

Niente più ombretti glitterati e luccicanti

Per quanto possono essere attraenti gli ombretti di questo tipo, superati i 40 anni sono senza ombra di dubbio un po’ fuori luogo. Preferite invece gli ombretti opachi, e se proprio amate osare utilizzate degli ombretti perlati in toni neutri.

Il contouring

Diciamocelo il contouring passati gli anni d’oro fa davvero magie. Un giusto uso di terra ed illuminante, infatti può aiutare molto a valorizzare i vostri lineamenti. Un buon contouring deve però sempre avere un effetto naturale, e vi aiuterà addirittura anche a mostrare qualche anno in meno.

Ciglia finte, attenzione

Le ciglia finte aiutano molto il trucco occhi e lo rendono molto più magnetico. Ma andando avanti con l’età è importante fare attenzione ai modelli di ciglia finte che si andranno a scegliere. Se proprio non riuscite a farne a meno, allora optate per qualcosa dall’aspetto molto naturale e che quindi non sia eccessivamente carico. In ogni caso è sempre meglio scegliere un buon mascara volumizzante al posto delle ciglia finte.

Trucco zigomi

L’obbiettivo principale in questo caso è quello di andare a scaldare le guance nel modo più naturale possibile. Evitate quindi di utilizzare colori eccessivi come il bordeaux o il viola. Ma preferite invece tonalità come i rosso-rosati e i pescati.

Rossetto abbinato al fard

Anche le labbra vanno scaldate in modo naturale, quindi vi consigliamo di utilizzare rossetti dalle nuance delicate ed in tinta con il fard. Meglio optare per rossetti opachi ed evitare invece quelli metallizzati.

La terra, grande alleata

Per un make up naturale e luminoso, possiamo utilizzare la terra al posto del fard per donare alla carnagione un tocco un po’ più estivo. Ricordatevi però di non esagerare, perché l’effetto finale dovrà essere quello “baciata dal sole” e non un effetto maschera.

Il lucidalabbra

So che molte di voi pensano che il lip lgoss sia solo roba per ragazze giovani, ma vi sbagliate. Questo prodotto infatti può essere utilizzato a qualsiasi età. Ovviamente è bene scegliere lucidalabbra trasparenti o al massimo poco colorati. Picchiettateli sulla bocca al posto del rossetto è l’effetto sarà davvero delizioso. Evitate invece di utilizzare i glitter, quelli sono severamente vietati.

Consigli finali per un buon make up over 40

Dunque vi abbiamo dato qualche dritta per rendere il vostro trucco adatto alla vostra età non più adolescenziale, vediamo adesso di capire quali sono gli errori che dovrete assolutamente evitare di fare.

Per prima cosa vi ricordiamo di non applicare eyeliner e mascara sulle palpebre inferiori. Infatti, superata una certa età passare la matita scura sugli occhi, o evidenziare le ciglia inferiori, spesso enfatizza le zampe di gallina e le occhiaie. Gli occhi poi potrebbero apparire più piccoli di come sono in realtà, e di conseguenza avrete un spetto molto meno affascinante.

Andate invece a delineare le palpebre superiori, magari con una sottile linea scura che va ad ispessirsi verso l’angolo esterno. Potrete anche arricciare le ciglia mentre vi mettete il mascara, in questo modo avrete di sicuro degli occhi da favola.

Altro fondamentale consiglio è quello di non applicare il blush alle mele delle guance. Lo so che il metodo che tutte abbiamo imparato per applicare il blush è quello di sorridere e stenderlo proprio sulle “mele” delle guance. Però quando con l’avanzare dell’età il rilassamento cutaneo diventa più pronunciato, sul viso il metodo migliore è quello di trovare il picco degli zigomi e passare il blush in quel punto passando il pennello dall’alto all’indietro. Il colore più adatto poi è il rosa pallido.

Altra regola d’oro superati i 40 è quella di non indossare ombretti o rossetti dai colori sgargianti. Tutti gli ombretti appartenenti alla gamma di colori dark, metallici e luccicanti, devono essere necessariamente aboliti in quanto tendono ad evidenziare parecchio l’invecchiamento della pelle.

Scegliete quindi delle tonalità più neutre. Per quanto riguarda il rossetto, invece, è meglio prediligere tutte quelle tinte che sono che sono solo un po’ più scure rispetto al colore naturale delle labbra, questo perché le labbra tendono ad assottigliarsi con l’età.  Un make up troppo audace, infatti non farebbe altro che il passare dell’età sulle vostre labbra.

La matita per le labbra può essere tranquillamente utilizzata, magari abbinata da un lucidalabbra che aggiunge colore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.