CONDIVIDI

Come iniziare a fare attività fisica

Tutti conosciamo l’importanza che l’attività fisica riveste per il nostro benessere, ma in troppi sposiamo uno stile di vita sedentario. In realtà, spiegano gli esperti, basterebbero dei piccoli cambiamenti nelle nostre abitudini quotidiane per spingerci ad iscriverci in palestra o a praticare qualche sport.

Il tutto sta nell’iniziare, dunque. Dobbiamo liberarci dalla pigrizia e cominciare a mettere in movimento il nostro corpo, solo così, assaporando i benefici di un po’ di attività fisica quotidiana, diremo finalmente addio alla sedentarietà, a vantaggio di uno stile di vita più sano e dinamico, con conseguenze positive sia a livello estetico che mentale.

Non pensate di dover fare chissà quali esercizi faticosi. Per darvi una scossa, saranno sufficienti dei piccolissimi accorgimenti, tanto semplici quanto significativi.

Le scale: la presenza dell’ascensore spinge la maggior parte di noi ad evitare le scale, ignorando i benefici connessi ad esse. Salire anche solo due rampe al giorno, infatti, può far perdere oltre 2 chili in un anno e tonifica glutei e cosce esattamente come la palestra. All’inizio avrete il fiatone, ma poi, di settimana in settimana, sentirete aumentare sensibilmente la vostra resistenza, arrivando a fare le scale con la minima fatica. Il consiglio è quindi quello di prendere le scale ogni volta che potete.

Non avete tempo o voglia di fare mezz’ora di camminata al giorno? Ecco un utile stratagemma: parcheggiate la macchina lontano dal posto in cui vi dovete recare. Così facendo, non avrete alternative e non ci sarà nessuna scusa che vi spinga ad evitare la camminata. Se vi manca la forza di volontà, questa è la soluzione ideale! Per un fisico poco allenato, infatti, sono sufficienti 15 minuti a piedi per migliorare il fiato e la circolazione sanguigna.

Fate a piedi anche la strada che percorrete per andare al supermercato. Le buste pesano? Meglio così! Trasportare i sacchetti della spesa, infatti, è come allenarsi con i bilancieri, perfetto per tonificare le braccia. L’importante è riuscire a distribuire il peso in maniera equa.

Portate a spasso il cane: tenere il guinzaglio e mantenere l’equilibrio determina delle micro-contrazioni dell’addome, schiena e glutei. La passeggiatina col cane è dunque un toccasana per eliminare i chili in eccesso e tonificare.

Non solo camminate ma anche spostamenti in bici: due-tre uscite settimanali di mezzora ciascuna vi aiuteranno a definire la pancia.

Adolescenti: il 40% non pratica sport

Il 40% degli adolescenti italiani, nella fascia d’età 13-14 anni, non pratica alcuna attività sportiva  o la pratica per meno di due ore alla settimana.

La percentuale sale al 44% per quanto riguarda le ragazze. Questi i dati  rilevati  dall’edizione 2012 dell’Indagine della Società Italiana di Pediatria su Abitudini e Stili di Vita degli Adolescenti, fatta su un campione 2000 studenti di terza media.

Giovanni Corsello, Presidente della Società Italiana di Pediatria  precisa: «Un adolescente, in questa fascia d’età, dovrebbe praticare almeno un‘ora al giorno di attività fisico-sportiva, che non significa necessariamente attività agonistica, ma può essere anche solo correre in un parco. Un esigenza che oggi diventa ancora più necessaria considerando sia lo stile di vita troppo sedentario dei nostri ragazzi, sia le abitudini alimentari spesso non corrette e sbilanciate in eccesso».

Purtroppo gli adolescenti oggi  si” nutrono” di  social network e ruzzle mischiando  reale e virtuale, distaccandosi così sempre di più da tutte le altre attività, sia creative che sportive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.