CONDIVIDI

Sale dannoso per la salute

Ritenzione idrica gambe e piedi

“Non esagerare con il sale, fa male”: è una delle frasi che sentiamo dire più spesso! Ma in quanti sanno quali possono essere i rischi legati a un consumo eccessivo di sale? La poca conoscenza che generalmente si ha di questo argomento tende a far sottovalutare gli effettivi pericoli per la nostra salute.

Consumare sale in dosi elevate può compromettere il normale funzionamento del nostro organismo. Il sodio in eccesso può infatti determinare l’aumento della pressione arteriosa, condizione che a sua volta rischia di avere ripercussioni negative sul cuore, aumentando notevolmente le possibilità che si verifichi un infarto.

Troppo sale fa male ai reni

Il troppo sale fa male anche ai reni. L’80% del sodio che noi introduciamo nell’organismo attraverso l’alimentazione viene smaltito dai nostri reni: più sale ingeriamo, più i reni dovranno faticare per eliminarlo. Il sale che non viene smaltito si deposita e può determinare la formazione di calcoli.

Ma ci sono anche altri rischi: il sale può danneggiare le pareti dello stomaco e favorire la comparsa dei tumori; stimolando il rilascio di calcio dalle ossa e dai denti, può aumentare il rischio di osteoporosi e carie; l’ipertensione arteriosa provocata dal sale può determinare ipertensione oculare con conseguenti disturbi alla vista; aumenta il rischio di ipertensione gravidica: le gestanti devono stare quindi molto attente alla quantità assunta.

Sale fa aumentare la ritenzione idrica

Non solo, dosi elevate di sodio sono alla base della formazione di ritenzione idrica e cellulite.

Ma quale deve essere la quantità di sale da assumere giornalmente? Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità e la FAO, l’apporto giornaliero di sale per la popolazione sana è pari a 5 grammi.

Chi soffre di ipertensione non dovrebbe invece superare i 3 g. La quantità scende per i più piccoli: 1 g dai 6 ai 12 mesi, 2 g da 1 a tre anni, per poi raggiungere i 5 g dai 7 anni in poi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.