CONDIVIDI

Tonalità ombretto colori

Per il nostro make up una scelta importante è quella dei colori che mettiamo sul nostro viso. Per far risaltare al meglio il nostro look occhi dobbiamo scegliere bene le tonalità da applicare.

La scelta dei colori resta un punto fondamentale, su cui non possiamo sbagliare.

Come prima cosa dobbiamo conoscere la temperatura dei colori dell’ombretto.  Esistono infatti colori caldi e colori freddi. I primi sono il giallo, il rosso, arancio, ecc.  Tra i colori freddi troviamo il verde, il blu, il viola, e via di seguito.

Un  corretto abbinamento esalterà al massimo un trucco, e viceversa un accostamento sbagliato può compromettere tutto il risultato.

Ma vediamo come scegliere  le tonalità dell’ombretto in base al nostro colore degli occhi.

I toni del blu: Sono ottimi  per chi ha  colori tipici mediterranei: pelle ambrata, occhi nocciola e capelli castani o neri. Faranno risaltare al massimo il colore degli occhi e la carnagione.

I toni dell’arancio vanno dallo champagne al corallo e dal salmone fino all’arancio più acceso. Sono colori caldi che illuminano lo sguardo e vanno bene per tutti i tipi di carnagione tranne che per le more.

I toni del viola e del rosa   valorizzano gli occhi chiari, sia verdi che azzurri  e stanno molto bene  con la pelle abbastanza chiara e con capelli scuri o  biondo cenere.

I toni del verde sono tornati molto di moda e valorizzano come look  le bionde, le more, e anche le rosse.

I toni del marrone  sono in assoluto i più utilizzati, poichè regalano al viso  un aspetto disteso e naturale. Si adeguano  perfettamente ad ogni  donna, più o meno giovane, bionda, bruna o rossa, con tutti i colori di occhi.

Il grigio e il nero. Su questi due colori c’è un discorso a parte.  Il grigio  se utilizzato male può spegnere lo sguardo, bisogna preferirlo sempre nella versione shimmer piuttosto che opaca. Il nero invece dà  profondità a qualsiasi colore di ombretto: basta stenderne un po’ sotto e usarlo come base. Mentre utilizzato da solo risalta qualsiasi colore di occhi, rendendolo intenso e accattivante.

Ombretto rosa

 

L’ombretto rosa è particolarmente indicato per occhi azzurri o verdi. 

Occorre però  fare attenzione quando lo si utilizza.

Infatti con l’ombretto rosa c’è il rischio di mettere in evidenza eventuali rossori,  presenti soprattutto sul contorno occhi.

Dunque prima  è necessario coprire occhiaie e discromie della pelle utilizzando un correttore verde.

Per avere un buon risultato, bisogna scegliere la nuance giusta,  in base al colore della carnagione.

Pelle chiara. Le tonalità di ombretto rosa da preferire sono quelle delicate, da utilizzare soprattutto di giorno.

Applica con un pennello l’ombretto su tutta la palpebra mobile, sfumando nella zona della piega.

Definisci poi il bordo dell’occhio con una matita marrone.

Pelle media.  E’ bene ricercare ombretti rosa chiaro ma con sfumature dorate o aranciate, tipo salmone o pesca.

Per intensificare lo sguardo, sfuma un ombretto marrone sull’angolo esterno trascinandolo fino alla piega dell’occhio.

Pelle scura. Via libera a ombretti rosa più intensi e scuri.

Se il sottotono è caldo meglio preferire tonalità sull’arancio, se  invece il sottotono è freddo, meglio puntare su ombretti rosa dai riflessi beige o porpora.

Per completare il make up sfuma l’ombretto rosa intenso con un ombretto porpora tendente al marrone sia lungo la piega dell’occhio che sulla palpebra inferiore.

Make up: fluido, in polvere o in crema compatta

La scelta del fondotinta più adatto per la nostra pelle è fondamentale per avere una base viso impeccabile. Questo è uno step che nel make up non va assolutamente sottovalutato.

Esistono tre tipologie di fondotinta: Fluido, in polvere o in crema compatta. Come sceglierli?

Fondotinta fluido

Il fondotinta fluido è indicato per la  pelle secca o sensibile, la sua texture morbida ed elastica non irrita e non inaridisce la cute, in più contiene elementi idratanti.

Fondotinta in polvere

Il fondotinta in polvere è adatto per pelle mista, poichè assorbe il sebo in eccesso e opacizza evitando l’effetto lucido.

Fondotinta in crema

Il fondotinta in crema è perfetto per chi cerca un prodotto molto coprente per minimizzare le  imperfezioni.

Soprattutto se in crema il fondotinta non ha bisogno di filtri solari perchè contiene già pigmenti che proteggono dagli Uva. Mentre in quelli più leggeri ad effetto naturale ed in polvere è giusto inserirlo.

Un passaggio fondamentale dopo la stesura del fondotinta è passare un velo di cipria con un pennello. Oltre che a fissare meglio il make up, servirà a darci un’effetto luminoso. La migliore è quella traslucida che essendo trasparente non interferisce sul colore del fondotinta.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.