CONDIVIDI

La depilazione è una pratica che tutte le donne (ed oggi molti uomini) praticano. Appena arriva la bella stagione, ci precipitiamo per andare dall’estetista o ci muniamo della depilazione fai da te che possiamo tranquillamente trovare al supermercato sotto casa. Chi di voi , dunque,  nella vita non ha mai fatto una ceretta?  In questo articolo parleremo di quella a caldo e quella a freddo. Un piccolo accenno va anche fatto alla depilazione viso per eliminare i baffetti.

Ceretta a caldo e ceretta a freddo

Si può decidere di farla da soli o rivolgersi direttamente a all’estetista. Eseguire la ceretta in casa può risultare un po’ complicato, soprattutto quella a caldo che necessita di un certo tipo di preparazione, per questo molte donne decidono di affidarsi alle mani esperte dell’estetista. La paura è quella di scottarsi con la cera calda, irritare la pelle a causa del modo sbagliato di strappare i peli o sottoporsi a un dolore eccessivo. La paura di farsi male e la complessità aumentano in relazione a determinate parti del corpo, come l’inguine, dove fare la ceretta in maniera autonoma risulta molto difficile. Il vantaggio di questo tipo di ceretta è che ha tempi più duraturi rispetto a quella a freddo, ma non è adatta a chi ha la pelle molto sensibile o soffre di insufficienza venosa o di varici .

Risulta molto più pratica rispetto a quella a caldo e quindi più facile da eseguire da soli. È adatta anche alle pelli sensibili e a chi soffre di problemi di circolazione, ma ha tempi di durata minori rispetto a quella descritta in precedenza. In commercio è possibile trovare la ceretta a freddo specifica per ogni parte del corpo, le strisce hanno la dimensione giusta per adattarsi alla zona che vogliamo depilare.

Ceretta orientale

È un tipo di cera composta da ingredienti naturali: zucchero, acqua, miele e limone. La si può realizzare in casa o acquistare nei negozi che trattano anche questo tipo di ceretta. I peli non ricrescono prima di tre settimane (circa) e non sono necessarie le consuete strisce di cotone: la cera si strappa direttamente con le mani. Molte donne ritengono che questa ceretta sia meno dolorosa rispetto a quella tradizionale e che lasci la pelle più liscia e morbida. Può essere usata su tutte le parti del corpo ed è particolarmente adatta in casi di capillari fragili. Gli aspetti negativi sono soprattutto due: la difficoltà nell’ottenere la giusta consistenza, che dipende da come sono stati scaldati gli ingredienti, e la minor aderenza della cera ai peli, che rende necessaria una lunghezza dei peli di almeno 5 mm.

Depilazione laser viso

Ogni donna è costretta a mostrarsi rassegnata dinanzi all’insorgere di odiosi peli sul viso. Ricorrere alla ceretta ed eliminare baffetti e sopraccigli è un ottimo modo per risolvere il problema, seppur per qualche giorno, e chi invece possiede dei peli scuri e scabrosi su tutto il resto del viso?

Mostrarsi in queste condizioni, non mi sembra il miglior modo per risolvere la questione. E allora che fare? Nascondersi in casa e non uscire più? No, donne, la soluzione a tutti i vostri problemi sta nel ricorrere all’epilazione, ossia allo strappo definitivo del pelo dalla radice. Ciò è possibile attraverso il laser e la luce pulsata.

Mentre la prima colpisce la melanina contenuta nel bulbo pilifero, generando l’esplosione delle cellule e la scomparsa della genesi del pelo, la seconda è meno invasiva, e può essere attuata solo se il pelo è in fase di crescita. Fatevi consigliare da un centro estetico e mettete fine alle vostre sofferenze “pilifere“!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.