CONDIVIDI

Orge con un sieropositivo

È allarme nel Regno Unito per la nuova moda in voga tra i giovani: la sex roulette con un partecipante segretamente sieropositivo. Questa roulette del sesso avrebbe avuto origine fra i ricchi e annoiati miliardari della Serbia, per poi arrivare in Spagna e ora sbarcare in Gran Bretagna.

A parlare di questa follia sono stati per primi alcuni medici di Barcellona che si sono ritrovati a dover curare persone ammalatesi durante queste feste. Perché, d’altronde, questi comportamenti sessuali non espongono solo all’AIDS, malattia che può rimanere latente per anni, ma anche anche ad altre infezioni come gonorrea e sifilide.

Durante questi party è bandito l’uso dei preservativi, sono ammesse solo le pillole usate nella profilassi pre-esposizione per l’HIV. Tali farmaci, per via del loro colore, danno il nome a queste feste, chiamate anche “blue party”.

Particolarmente in voga negli ambienti agiati di Belgrado, ora questa pericolosa moda si sta diffondendo oltre i confini nazionali e rischia di diventare un serio problema sociale.

La sensazione, come hanno sottolineato anche i medici spagnoli parlando con i giornalisti de El Periodico, è che non si abbia più paura dell’Aids. I trattamenti farmacologici utilizzati per ritardare l’insorgere dell’Aids potrebbero aver contribuito a generare questo clima di menefreghismo nei confronti della malattia, rendendola meno spaventosa agli occhi di persone incoscienti.

“Si tratta di una vera e propria moda. I ‘blue party’ sono sempre più apprezzati da persone assolutamente insospettabili e apparentemente con la testa sulle spalle”, ha spiegato un medico catalano.

Il timore è che l’attenzione mediatica rivolta a questo fenomeno possa sollecitarne la diffusione, scatenando l’effetto emulazione.

sex roulette hiv

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.