CONDIVIDI

Come sbiancare i denti con la carta stagnola

I rimedi della nonna vengono in nostro soccorso in una miriade di occasioni, ma spesso ignoriamo o sottovalutiamo la loro efficacia, spesso optando per metodi più invasivi e costosi.

Questi rimedi fai da te, il più delle volte totalmente naturali, ci possono aiutare nelle faccende domestiche ma anche nella cura della persona, permettendoci di raggiungere risultati assai soddisfacenti. Tra questi metodi alternativi troviamo anche una particolare procedura per sbiancare i denti.

Tutto quello di cui avrete bisogno è: bicarbonato, un comune dentifricio e della carta stagnola. Ora vediamo come procede.

Sbiancare denti con carta stagnola: procedimento

Per prima cosa, aggiungete un po’ di bicarbonato di sodio al vostro dentifricio. Poi prendete la carta stagnola e adattatela alla forma dei vostri denti. Prendete ora la striscia ottenuta e versateci sopra il composto di dentifricio e bicarbonato, applicatela sui denti e lasciatela in posa per un’ora. Trascorso il tempo necessario, levate il foglio d’alluminio e lavatevi i denti come di consueto.

I primi risultati saranno visibili dopo alcuni giorni (in alcuni casi dopo due settimane).

Si tratta di un metodo non pericoloso ma è meglio non abusarne in quanto potrebbe intaccare lo smalto dei denti.

denti carta stagnola

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.