CONDIVIDI

Sara Affi Fella , qualche giorno fa, aveva rilasciato un’ntervista al giornale “Chi” di Alfonso Signorini in cui si scusava per tutto quello che aveva combinato. Facciamo un passo in dietro: Sara era tronista nel programma di Maria De Filippi, sceglie il corteggiatore Luigi e fa le sue copertine. Il tutto avviene essendo ancora fidanzata di nascosto (e per tutta la durata del trono ) con l‘ex Nicola Panico.

Sara passa un momento davvero difficile subito dopo essere stata smascherata: subisce insulti sui social, perde contratti importanti con aziende di moda e benessere e passa un periodo di anoressia. La bella bionda, dopo circa 3 mesi, decide di rilasciare quindi un’intervista al giornale Chi per fare le sue scuse a tutto il pubblico chiedendo comprensione per la sua giovane età (22 anni) e mostrandosi davvero pentita per aver preso in giro tutti, anche se stessa.

Sembrava dunque che la stessa Affifella si fosse ripulita l’immagine : apre il suo profilo instagram ex novo, posta delle foto e didascalie di pentimento e piene di umiltà ma qualcosa va storto perchè non ha fatto i conti con il nemico. E’ successo, infatti, che poco dopo Maurizio, un amico stretto dell’ex Nicola, la sbugiarda in pubblico.

Ecco le sue parole:
“Non credetele alla Affi Fella, ha mentito ancora . Si è scusata solo per tornare sui social e la storia con Nicola continua. Il giorno in cui sono uscite le anticipazioni, Nicola mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Ti giuro su Dio che Sara mi aveva assicurato che non avrebbe mai fatto un’intervista contro di me’, mentre l’aveva già fatta e aveva pure scattato le foto”. E aggiunge: “Sara, tempo prima, gli aveva svelato che doveva fare questa intervista perché la sua agenzia le aveva detto che così si sarebbe ripulita l’immagine e avrebbe potuto tornare sui social e le ha permesso di riattivare il suo profilo Instagram, cosa che ha fatto subito dopo. Ma, per farlo, avrebbe dovuto gettare fango su Nicola”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.