CONDIVIDI

Ieri sera al Festival di Sanremo, si è conclusa la gara dei giovani, decretando come vincitore assoluto Ultimo

Sul podio

Niccolò Moriconi (vero nome di Ultimo), 22 enne di Roma, grazie al suo brano dal titolo “il ballo delle incertezze”, si è aggiudicato il gradino più alto del podio. Al secondo posto, arriva, invece Mirkoilcane, che vince anche il premio della critica Mia “Martini”. Terza la canzone di Mubindi che risultava tra le favorite per una possibile vittoria.  

Una vittoria importante, per questo giovane artista, che proviene da un quartiere difficile di Roma, San Basilio. 

Seppur così giovane, ha già dimostrato di avere un’ottima presenza scenica ed una voce che difficilmente si dimentica. 

Tutti i giovani che hanno partecipato quest’anno, ci hanno deliziato con performance di altissimo livello

I duetti dei big

La quarta serata sanremese ha proseguito, poi con gli attesissimi duetti dei big; Citiamone alcuni.

 Il primo ad esibirsi è stato Renzo Rubino accompagnato dalla bellissima Serena Rossi

Il palco dell’Ariston, viene travolto da un’esplosiva carica rock quando si esibiscono le Vibrazioni assieme a Skin. 

Noemi, invece, assieme a Paola Turci, ha dato vita ad un’esibizione davvero perfetta. Subito dopo, arriva il turno di Mario Biondi, che duetta assieme  Ana Carolina e Daniel Jobim. Il risultato suona piacevole e delicato alle orecchie di chi ascolta.

Annalisa e Michele Bravi, sono la fusione di due talent che si incontrano. Le loro voci insieme, risultano essere perfettamente compatibili per la canzone presentata dalla cantante. 

Dopo la fantastica nonnina sprint che compiva acrobazie surreali, lo stato sociale compie un’altro salto generazionale. Duetta, infatti, insieme a Paolo Rossi, con il Coro dello Zecchino d’oro. L’effetto è sicuramente riuscitissimo. 

Gli ospiti

Il primo super ospite della serata è Gianna Nannini, che prima canta il suo singolo Fenomenale, e poi duetta con Baglioni. 

Si rimane in tema rock, quando sale sul palco Piero Pelù, protagonista assieme a Baglioni di Il tempo di morire, il momento dedicato a Lucio Battisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.