CONDIVIDI

Festa di San Valentino: la storia

San Valentino è oramai in dirittura d’arrivo. Chi ama festeggiarlo è impegnato nei preparativi, dalla scelta della location al regalo, passando per il look da sfoggiare.

Ma qual è il significato di questa festa? A quando risalgono le sue origini? Chi è il Santo a cui deve il nome? Facciamo un tuffo nel passato per saperne di più.

San Valentino: le origini

Per scoprire quando è nata questa festa bisogna andare molto indietro nel tempo, sin all’epoca romana. Allora, fin dal quarto secolo a.C., a metà mese iniziavano le celebrazioni dei Lupercali, per tenere i lupi lontano dai campi coltivati. Si compivano riti propiziatori nella grotta in cui, secondo la leggenda, la lupa aveva allattato Romolo e Remo e lungo le strade della città veniva sparso sangue animale. Il rito prevedeva inoltre che alcune coppie, estratte a sorte, dovessero vivere in intimità per un anno, affinché il rituale della fertilità fosse concluso.

In seguito, la Chiesa cattolica decise di “cristianizzare” questa pratica, sostituendo il dio Lupercus con un santo degli innamorati. Nel 496 d.C. Papa Gelasio annullò la festa pagana e decretò che al suo posto venisse seguito il culto di San Valentino.

Ma chi era questo Santo? Perché fu scelto proprio lui? Nato a Interamna Nahars, l’attuale Terni, nel 176 d.C., morì a Roma il 14 febbraio 273, da qui la data della festa. È diventato il patrono degli innamorati perché si narra che fu il primo religioso a celebrare le nozze tra un legionario pagano e una giovane cristiana.

San Valentino oggi

La versione più moderna e commerciale di questa festa, con il suo caratteristico scambio di doni, si lega alla realizzazione delle “Valentine”, bigliettini d’amore. La più antica “Valentine” a noi pervenuta risale al XV secolo e fu scritta da Carlo d’Orléans, allora detenuto nella Torre di Londra (1415), alla moglie.

san-valentino-patrono

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.