CONDIVIDI

Samantha la bambola intelligente chiede agli uomini: vi bastano le bambole di gomma di una volta o volete provare con me ad eccitarvi?

Insomma, l’ingegnere spagnolo Sergi Santos della Synthea amatus che ha sviluppato questa creatura dall’intelligenza artificiale è un uomo e, probabilmente, l’ha ideata immaginando che gli uomini vogliano più di un oggetto del desiderio, di uno sfogo cotto e mangiato.

Samantha la bambola non si può definire un oggetto e basta: dispone di una serie di sensori vocali e tattili, un microfono, un mini processore e, soprattutto, intelligenza artificiale.

L’ingegnere Santos l’ha presentata al pubblico, di recente, a Barcellona.

 

Che cosa sa (o vuole) fare Samantha la bambola?

Samantha la bambola reagisce ai segnali vocali, risponde (eccome se risponde), agli stimoli fisici ed è in grado di raggiungere un suo orgasmo.

Ha un certo caratterino, abbiamo visto ed ascoltato il video di presentazione e di prova pubblicato su YouTube, usa anche un certo linguaggio sveglio e senza peli sulla lingua (dipende, ovviamente, da come è stata programmata e quali frasi ‘preferite’ ha scelto l’utente).

Chi la ‘possiede’ può intrattenere conversazioni romantiche per tentare di conquistarla e sedurla oppure può battibeccare se Samantha la bambola comincia a fare la gelosa.

 

Sesso e non solo

Ascolta, risponde, è dolce o furiosa se si ingelosisce, fa l’amore ovviamente.

Tecnicamente, Samantha la bambola è interattiva, ‘mossa’ da intelligenza artificiale.

E’ personalizzabile (vedremo che significa) ma la sua regola è: mi concedo solo se sei bravo a conquistarmi.

E’ realizzata in tpe, e concede 3 funzioni: sessuale, familiare e romantica.

Qualcuno potrebbe chiederle solo compagnia, non sesso ma semplice amicizia, solo per la voglia di scambiare due chiacchiere, un saluto.

Principalmente, risponde con parole dolci e suadenti se viene toccata su fianchi, bocca, spalle e punto G ma, come abbiamo accennato, è personalizzabile, nel senso che potete scegliere quali zone del corpo rendere erogene e cosa volete che dica quando vi risponde.

Basta darle l’input iniziale, inviare una lista di parole o frasi che preferite ed è fatta.

Una donna su misura? Sì, è questo il sogno maschile di sempre.

 

Samantha la bambola e le sue sorelle

Non esiste solo Samantha la bambola dai capelli rossi; ci sono anche le sue sorelle a seconda del tipo di bellezza ed etnia che preferite.

La bionda Ava, l’orientale Meizhen, la bruna Olivia, la turchina Imogen.

Tutto in loro si può personalizzare; corpo, viso, colore della pelle e degli occhi, occhi, dettagli intimi. 

Indipendentemente dalla personalizzazione, il modello Samantha rappresenta la sexy bambola più evoluta nel suo genere.

Il prezzo oscilla tra i 1.500-2.000 euro e gli 8.000 euro a seconda degli ‘optional’ e delle funzioni aggiuntive.

Questo nostro mondo tecnologico ci sorprende sempre più soli o Samantha la bambola è da considerare semplicemente una trasgressione hi tech che supera l’idea classica di donna oggetto sognata dagli uomini?

O, forse, ciò che manca agli uomini nella realtà non è il sesso ma il gusto del corteggiamento e della conquista?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here