CONDIVIDI

Cos’è la cistite

La cistite è un’infezione del sistema urinario di origine batterica. È più frequente nelle donne perché  l’uretra femminile è più corta rispetto a quella degli uomini, e quindi il batterio responsabile dell’infezione può diffondersi più facilmente.

Anche gli uomini sono colpiti dalla cistite, seppur in percentuale minore rispetto alle donne. Gli uomini affetti da questa patologia spesso riscontrano problemi legati alla prostata

I sintomi legati a questa patologia sono parecchio fastidiosi. Quelli più comuni sono: 

  • Dolore acuto allo stomaco
  • Minzione frequete
  • Sensazione di bruciore quando si urina
  • disagio generale

Spesso questa patologia può presentarsi in diverse forme. Vediamone alcune.

Cistite senza dolore e bruciore

Questo tipo di infezione che colpisce la vescica, spesso può presentarsi senza sintomi evidenti come dolore o bruciore.

In questo caso l’infezione può risolversi dopo soltanto un episodio, ma se non viene curata in maniera adeguata, essa può ripresentarsi e diventare addirittura cronica.

Affinché ciò non succeda è importante quindi trattarla in modo tempestivo e con i dovuti rimedi. 

Cistite senza dolore con sangue

Un’altra tipologia molto diffusa di questa infiammazione è caratterizzata dall’assenza di dolore ma dalla presenza di sangue nelle urine. Questa condizione è chiamata anche cistite emorragica.  

Questa in genere è una tipica evoluzione della cistite classica, che molto spesso non è stata curata nel modo corretto. in questo caso la terapia più consigliata è quella antibiotica, abbinata anche ad analgesici e antispastici se viene consigliato dal medico.

Quali sono le cause della cistite

Le cause della cistite possono essere diverse come per esempio: un’alimentazione priva dei nutrienti essenziali per l’organismo; una scarsa igiene intima o al contrario una eccessiva igiene intima; rapporti sessuali non protetti; l’utilizzo di assorbenti interni; o l’utilizzo di pantaloni o slip troppo stretti. 

Rimedi naturali per sconfiggere la cistite
Bere molta acqua.

Chi soffre di cistite, la prima cosa che dovrebbe fare alle prime avvisaglie dei sintomi, è quella di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno. Aggiungete all’acqua anche un po’ di succo di limone e bevetelo durante la giornata. 

Fermenti lattici. 

Dopo essersi sottoposti ad un ciclo di antibiotico vi consigliamo di prendere dei fermenti lattici assieme a delle vitamine del gruppo B. I fermenti che più si adattano a questo scopo sono quelli appartenente al ceppo acidophili, e vanno assunti al mattino a stomaco vuoto. 

I semi di Pompelmo.

Il pompelmo assieme ai suoi semi, è di sicuro il rimedio naturale contro la cistite più conosciuto al mondo. Grazie alla sua azione batterica, questo frutto si rivela essere un’arma efficace contro la formazione dei batteri. 

I semi di pompelmo hanno anche un’azione drenante e disinfettante, e ciò li rende perfetti per combattere in modo naturale questa sgradevole infezione. 

Infuso di malva.

Anche la malva è un ottimo rimedio contro la cistite. Essa, infatti, ha proprietà calmanti e emollienti e lenitive. Potete creare un decotto facendo bollire sia foglie e fiori per un minuto e poi facendo filtrare il decotto ottenuto. 

Vi consigliamo di bere questo decotto 2 o tre volte al giorno. Se invece utilizzate la malva essiccata, che trovate facilmente in erboristeria, allora potete preparare una classica tisana. 

Camomilla. 

La camomilla può essere utilizzata per lavare le vostre parti intime. La camomilla infatti favorisce la scomparsa dei sintomi legati alla cistite, e ha anche un’azione antibiotica e calmante.

Per creare un perfetto detergente intimo naturale a base di camomilla, non dovrete far altro che unire 50 grammi di camomilla in fiori a un paio di spicchi di aglio fresco. Fate bollire una quantità d’acqua sufficiente per riempire un bidè, e dopo aver aggiunto l’aglio e i fiori di camomilla lasciateli in infusione per 10 minuti.

Passato questo tempo potete utilizzare il detergente naturale per lavarvi. Vi consigliamo di effettuare il lavaggio la sera, prima di andare a letto. 

Mirtillo Rosso

Il mirtillo rosso è molto utile per prevenire la comparsa della cistite e di tutte le infiammazioni delle basse vie urinarie. Le sostanze ed i principi attivi contenuti nel mirtillo rosso, una volta filtrate ed espulse dall’urina esercitano la loro azione antimicrobica sull’uretra, inibendo così l’azione batterica sulle cellule epiteliali del tratto urinario. 

Echinacea

Anche l’echinacea è un ottimo rimedio naturale contro la cistite. Essa infatti un immunostimolante e aiuta il nostro organismo ad essere più forte nella lotta contro i batteri. 

L’echinacea può quindi essere un’ottimo modo per prevenire la cistite e tutte le infezioni batteriche dell’apparato urogenitale. L’echinacea viene utilizzata per di più sotto forma di tintura madre. Di questa tintura si consiglia di assumerne dalle 30 alle 50 gocce due o tre volte al giorno.

Alimentazione cistite

Chi soffre di cistite, dovrebbe sempre seguire un’alimentazione sana e ed equilibrata. Vi consigliamo di ridurre il consumo di zuccheri semplici, e grassi saturi. È necessario invece incrementare il consumo di fibre e prediligere alimenti che acidificano le urine. Questo aiuta a combattere l’aderenza dei batteri alla vescica. 

Bisognerà anche ridurre i grassi di origine animale, alcolici, superalcolici e bevande troppo zuccherate. Mangiate invece molte porzioni di frutta e verdura. Per quanto riguarda la cottura dei cibi, preferire metodi di cottura come: il vapore, microonde, griglia o piastra, pentola a pressione, a metodi di cottura come la frittura, la cottura in padella o bolliti di carne. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.