CONDIVIDI

Nella Casa del Grande Fratello 16 sono entrati quasi tutti i concorrenti di questa edizione, ma qualcuno che è rimasto fuori ha deciso di fare polemica. Diego Spiego, un 28enne romano, ha deciso nelle scorse ore di incatenarsi all’ingresso dei cancelli che introducono agli studi di Cinecittà e ha messo in mostra un cartello con questo scritta: “Dopo 10 anni di casting e provini il mio Grande Fratello è qui fuori ad un passo da lì, con la sfortuna di non essere figlio, parente o ex di…”.

Secondo il ragazzo, non c’è un criterio logico nella scelta dei concorrenti che partecipano al Grande Fratello perché alla fine entrano i soliti noti, soprattutto nelle ultime due edizioni presentate da Barbara d’Urso. E lui che invece è un ragazzo normale non è mai riuscito a farsi scegliere da chi seleziona il cast del reality.
Nelle ore successive in realtà sulla sua pagina Facebook il ragazzo ha fatto capire che il suo era più che altro un esperimento sociale e ha voluto commentare così il clamore del suo gesto: “Ci tenevo a precisare che l’ ingiustizia non sta nel fatto di non essere stato preso al GF e di essere stato scartato perché come io sono libero di fare casting e provini per altri 20 anni loro sono liberi di non prendermi, l’ ingiustizia sta nel fatto che prendono per culo le persone facendo provini e casting inutili quando già si sa chi deve entrare in quella casa e in quel programma…Volete fare un Grande Fratello con determinate persone già conosciute? Bene fatelo ma non prendete per culo noi persone comuni tutto qui”.

In alcuni recenti articoli, Diego Spiego viene presentato come organizzatore di eventi, influencer social e presentatore. Il sospetto è che si sia voluto fare un po’ di pubblicità e almeno per il momento nessuno della produzione, ma nemmeno Barbara d’Urso, ha voluto rispondergli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.