CONDIVIDI
Ragazza stuprata a Bologna. Don Lorenzo Guidotti:
Ragazza stuprata a Bologna. Don Lorenzo Guidotti: "non provo pietà, te la sei cercata"

Don Lorenzo Guidotti è il Sacerdote di Bologna, che il 6 novembre, ha pubblicato un messaggio su Facebook, commentando la notizia della ragazza stuprata, di diciasette anni, in un vagone della stazione, dopo essersi ubriacata.

Il post in questione è stato poi riportato da Radio Città del Capo, nonostante il profilo di Don Guidotti, non fosse pubblico ma solo riservato ai propri amici.

A seguito dell’attacco mediatico, dovuto alle parole forti del prete, lui si giustifica dicendo che non quello non voleva essere un attacco personale alla ragazza, ma un modo per far aprire gli occhi ai ragazzi di oggi e anche ai loro genitori.

Secondo Don Guidotti, infatti, solo se vengono utilizzate parole forti, disarmanti, si riesce ad arrivare all’obiettivo: non bisogna ubriacarsi e vagare da sole di notte, soprattutto in zone a rischio, oramai conosciute. Il Mondo di oggi è così, purtroppo e bisogna fare attenzione. 

Don Lorenzo Guidotti, non cercava un minuto di celebrità e tanto meno far passare un messaggio sbagliato. A seguito di tantissimi commenti, il prete ha chiesto scusa alla ragazza e alla famiglia della stessa: “Io col mio intervento ho sbagliato, i termini, i modi, le correzioni. Non posso perciò che chiedere scusa a lei e ai suoi genitori se le mie parole imprudenti possono aver aggiunto dolore, come invece accadrà leggendole“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here