CONDIVIDI

A ogni carattere la sua dieta

Il carattere e i vari stati d’animo sono in grado di influenzare il rapporto che ognuno ha con il cibo. Ci sono persone che incontrano non pochi problemi nel seguire diligentemente una dieta e altre che, invece, riescono a imporsi di rispettare i buoni propositi. Ci sono quelli che mangiano per noia o perché depressi, oppure quelli che si abbuffano perché hanno un carattere energico o perché sono stressati. Quando carattere e stati d’animo prendono il sopravvento, il rapporto con il cibo sfugge al nostro controllo: mangiamo eccessivamente o troppo poco, saltiamo i pasti o mangiamo a qualsiasi ora.

È proprio per far fronte a questi problemi che è stata creata la psicodieta: un regime dietetico sviluppato in base al carattere. L’idea è stata messa a punto da Donato Santarcangelo, psicoterapeuta del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino. Partendo dai 4 temperamenti di Ippocrate, ha individuato una dieta specifica per quattro diversi caratteri: malinconico, energico, flemmatico ed estroverso.

Carattere malinconico

Sono persone introverse, emotivamente instabili, il loro umore può oscillare tra ottimismo e pessimismo, fiducia e diffidenza. Tendono a chiudersi in se stessi e non si confidano facilmente con gli altri. Sono molto sensibili, disponibili, accondiscendenti. Per queste persone il cibo rappresenta una sorta di porto sicuro, per questo motivo sono altamente sconsigliate le diete drastiche, meglio procedere a piccoli passi.

Dieta per i malinconici

È necessario inserire nella dieta i cibi che piacciono: quelli sgraditi causerebbero l’abbandono della dieta. Mantenere i cibi preferiti, diminuendone le dosi, aiuta i tipi malinconici a trovare quelle sicurezze di cui hanno bisogno. L’ansia, stato d’animo tipico di questo carattere, può essere combattuta con una prima colazione abbondante, meglio se a base di miele, fette biscottate e latte. Non eliminate totalmente i carboidrati ma optate per quelli integrali. Riducete i grassi saturi (presenti nelle merendine) e aumentate quelli monoinsaturi, presenti nel pesce (salmone o trota) e in altri alimenti come l’avocado e frutta secca (noci, mandorle, arachidi). Cercate di stare alla larga dai cibi confezionati e bibite gassate. Il nuovo regime alimentare potrebbe provocare depressione e scoraggiamento, soprattutto nella fase iniziale, per questo è importante chiedere il sostegno di amici e parenti: il loro appoggio vi aiuterà a proseguire brillantemente la dieta!

Carattere energico

Sono persone energiche, ottimiste, estroverse, con atteggiamenti che a volte possono sfociare nell’aggressività. Sono individui orgogliosi, impulsivi, con la tendenza a sopravvalutarsi e a voler primeggiare. Affrontano la vita con grande entusiasmo e determinazione, desiderano vivere intensamente ogni momento. La grande sicurezza in se stessi li porta ad avere un rapporto sbagliato con la dieta: essendo sicuri di poter ottenere i risultati sperati senza troppa fatica, tendono a sottovalutare la dieta. L’ideale sarebbe quindi affidarsi ai consigli di un dietologo: niente diete fai da te! Un altro tratto che caratterizza questo tipo di persone è l’impazienza: per questo motivo risultano attratte dalle diete che promettono risultati sorprendenti in poco tempo. Odiano quelle che durano troppo. Spesso, però, dietro rimedi miracolosi si nascondono grandi fregature.

dieta-ottimismo

Dieta per gli energici

La dieta deve essere varia. È possibile insaporire i cibi con le spezie (pepe, cannella, zenzero), dotate di proprietà termogeniche: bruciano i grassi e aiutano a vedere risultati concreti in tempi brevi. L’irrequietezza è una caratteristica dei tipi energici: sono quindi consigliate le tisane. È da preferire la carne magra (pollo, tacchino e vitello) ed è altamente consigliato l’esercizio fisico.

Carattere flemmatico

Sono persone d’indole mansueta, calme, riflessive, non tradiscono la parola data e sono molto affidabili. Amano la calma e la tranquillità. Sanno stare in gruppo ma amano anche stare da soli. Sono dotati di una grande capacità di autocontrollo e perseguono con disciplina i loro obbiettivi. I tratti del loro carattere si adattano perfettamente a una dieta: sono in grado di portarla a termine senza troppa fatica. Hanno dalla loro parte la pazienza. La durata della dieta non è un problema, ciò che può invece risultare complicato è l’inizio. Essendo dei tipi abitudinari, può non essere semplice adattarsi subito ai nuovi ritmi alimentari imposti dalla dieta.

Dieta per i calmi

Si consiglia il consumo di frutta e verdura e un apporto equilibrato di vitamine e minerali. Meglio i cibi tradizionali e di stagione. L’alimentazione deve essere varia.

Carattere estroverso

Sono persone sanguigne, empatiche, intuitive, abili nella comunicazione, disinvolte. Amano la libertà e hanno un grande senso della giustizia. Sono idealisti e anticonformisti. Tendono ad annoiarsi e a stancarsi facilmente delle cose ripetitive, per questo motivo la dieta deve essere varia e distribuita in maniera omogenea nell’arco della giornata, in modo tale che non manchi il carico di energia di cui le persone estroverse hanno bisogno. Sono infatti quelle che tendono maggiormente a consumare energie.

Dieta per le persone estroverse

Si consiglia di consumare molta frutta, verdura e fibre. La creatività è un tratto caratteristico di queste persone e può essere sfruttato anche nella dieta: preparate piatti originali e non programmate la dieta nei minimi particolari. Altamente consigliata anche l’attività fisica.

Dieta-

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here