CONDIVIDI

Ti piace la cucina giapponese ed in partilocore  sushi e sashimi?

Non preoccuparti… stai mangiando un alimento che fa benissimo!

Il pesce crudo infatti, come anche quello cotto, contiene grassi “buoni” tanto da abbassare il colesterolo, da regolare la pressione del sangue e stimolare il sistema nervoso.
E’ un cibo fresco che non appesantisce assolutamente l’apparato digerente ed aiuta sicuramente l’organismo a contrastare l’afa estiva.

Dovete sapere, care amiche, che anche se mangiato crudo il pesce è un alimento proteico, ricco di vitamine A e D, di minerali, ma soprattutto contiene acidi grassi polinsaturi Omega 3, utilissimi alla buona circolazione.

Mangiare pesce significa ridurre il rischio di infarto e di ictus così da combattere la formazione di coaguli nel sangue.
Queste Sono sostanze che il nostro corpo non produce e vanno assorbite solo con l’alimentazione.

Senza cottura resta intatto il nutrimento.

Qual è quindi la differenza tra pesce crudo e pesce cotto?

Nel pesce crudo rimane inalterato il patrimonio nutritivo, altrimenti deperibile se viene cucinato al forno o in padella,

I minerali ve ne sono molti di più   nel pesce crudo  che in quello cotto perchè con la cottura in parte si perdono.

Il pesce crudo o cotto fa comunque benissimo perchè esso è ricco anche  di calcio, (ottimo per prevenire l’osteoporosi), di ferro che toglie la stanchezza,  fosforo, iodio, sodio e fluoro.

Perchè non mangiarlo? 😉

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.