CONDIVIDI

Cos’è il pelo incarnito

La comparsa dei peli incarniti, molto spesso è la conseguenza di una depilazione non corretta. Si tratta di un doloroso processo infiammatorio, che porta alla comparsa di pus e tavolta, nei casi più gravi al formarsi di piccole cisti.

Il pelo incarnito, cresce sotto pelle. Esso, infatti, non riesce ad uscire dal bulbo pilifero e quindi neanche a “sbucare” in superficie. 

Le cause e le zone del corpo maggiormente colpite

Al primo posto tra le cause che portano alla formazione dei peli incarniti, c’è sicuramente la depilazione sbagliata.

Utilizzando Il rasoio, ad esempio, possiamo erroneamente tagliare i peli nella direzione sbagliata. Questo gesto porta il pelo ad arricciarsi, il che spesso provoca infiammazione ed irritazione.

Ricordiamo anche che l‘uso prolungato del rasoio, è fonte di un notevole stress per la nostra pelle; e anche questa è una causa che porta alla formazione dei peli incarniti. 

Se invece si utilizza la ceretta, allora il disturbo, è invece collegato alla mancanza di un’adeguata pulizia della pelle.

I pori, infatti risultano occlusi, e il pelo non ha la possibilità di spuntare in superficie.  Spesso anche l’uso di creme e cosmetici che non fanno respirare l’epidermide, possono incrementare l’insorgere del problema. 

Nel caso degli epilatori elettrici, il fenomeno dei peli incarniti, può presentarsi se si adotta una posizione sbagliata dell’apparecchio. 

Attenzione anche alle creme depilatorie. Esse, infatti, non recidono il pelo alla base, ma si limitano ad indebolirne la struttura. Ciò può favorire l’incarnirsi del pelo. 

Le soluzioni contro i peli incarniti

Oltre naturalmente ad adottare una corretta depilazione, per rimediare a questo doloroso inestetismo, esistono delle soluzioni naturali e indolori che potrete adottare. 

L’esfoliazione

Questa soluzione è il rimedio più facile. l’esfoliazione, altro non è che la rimozione del pelo attraverso le pinzette. Vediamo come farne una corretta.

Per prima cosa sfregate la pelle con un guanto specifico, così da portar via tutte le cellule morte. Questo procedimento non irriterà l’epidermide, e consentirà al pelo di venire fuori ed essere rimosso con la pinzetta. 

Lo Scrub naturale

Anche la pratica dello Scrub, ha la funzione di rimuovere le cellule morte della pelle, ed anch’essa favorisce la fuoriuscita del pelo incarnito. Inoltre riattiva il microcircolo, e quindi favorisce l’espulsione dei liquidi in eccesso. 

In commercio ne esistono di vari generi, per ogni tipo di pelle. Potrete anche scegliere di fare scrub a secco utilizzando una spazzola con setole naturali. In questo caso, però, la pelle deve essere asciutta e i movimenti piccoli, delicati e circolatori. 

Il sale

Per favorire la fuoriuscita di un pelo incarnito, create una soluzione composta da acqua e sale, e versatela direttamente sulla zona interessata per qualche minuto. 

Questo rimedio, funziona anche come antibatterico e disinfettante. Poi, grazie ad una momentanea disidratazione della parte, riduce il volume dei liquidi, e favorisce l’eliminazione del problema. 

Olio di mandorle

Con un mix di olio di mandorle ed acqua calda, andate a massaggiare delicatamente la parte dove è situato il pelo incarnito. In questo modo la pelle si ammorbidisce, si pulisce aprendo i pori e il pelo fuoriuscirà spontaneamente. 

La cipolla

Quello della cipollaè uno dei metodi naturali più antichi utilizzato per rimuovere i peli incarniti. 

Tagliate finemente due cipolle, e cospargetele con un bicchiere di sale grosso. Lasciate il tutto a riposare per almeno 2 ore. 

Dopo che il tempo necessario sarà trascorso, prendete un cucchiaio di olio d’oliva, ed unitelo alle cipolle con il sale. Quindi, lasciate riposare il tutto per un’altra ora

Quando il composto sarà omogeneo, versatelo in acqua calda, dove rimarrà per un’altra ora

A questo punto mescolate il tutto ed applicate sulla parte interessata.  La cipolla attenuerà l’infiammazione,e l’olio idraterà la pelle. In questo modo, la zona si sgonfierà, i pori si apriranno,  e lasceranno fuoriuscire il pelo incarnito.

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.