CONDIVIDI

Paolo Brosio nasce ad Asti nel 1956, sotto il segno della Bilancia. E’ noto per essere giornalista, conduttore e scrittore italiano.

Paolo Brosio anni 80 e 90

Brosio entra nel mondo del giornalismo agli arbori del 1979 ad appena 22 anni, quando collabora con La Nazione a Firenze. Nello stesso anno dirige l’ufficio stampa de l’allora squadra di Serie A Pisa Calcio. Nell’85 si laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti, sempre nella città Toscana e nell’86 entra all’interno della redazione Secolo XIX. All’inizio degli anni ’90, invece, inizia la sua carriera da inviato per Studio Aperto, su Italia 1, per poi continuare la professione al Tg4 condotto da Emilio Fede. Ma il suo successo più grande arriva con Mani pulite di cui Brosio parla nel suo libro Novecento giorni sul marciapiede e Avventure e disavventure di un inviato a Tangentopoli (1994).

Paolo Brosio Quelli che il calcio e l’Isola dei Famosi

Nel 1997, invece, Paolo comincia ad interpretare il ruolo fisso di co-conduttore all’interno di Quelli che il calcio di Fabio Fazio, fino a partecipare a programmi come Domenica In nel 2000 e nel 2001, Italia che vai nel 2001-2002 e Linea Verde dal 2002 al 2006.

Nel 2006 Paolo viene viene inviato nel reality show L’Isola dei famosi 4 su Rai 2 e partecipa nel 2008, invece, alla sit-com di Italia1 Belli Dentro che andrà poi in onda quattro anni dopo, nel 2012. Ma il vero spirito di Paolo Brosio si è potuto vedere quando fino al 2009 ha fatto il telecronista delle partite della Juventus, trasmesse da Mediaset Premium, di cui è tifoso sfegatato. L’anno dopo, invece, Paolo Brosio è socio di Marcello Lippi nella discoteca di Flavio Briatore e Marina di Pietrasanta.

Ed è nel 2012, a partire dal 22 Febbraio che Paolo comincia a condurre Viaggio a su Retequattro. Ma oltre alla carriera ed alla soddisfazione, che ne è della vita privata di Paolo Brosio?

Paolo Brosio vita privata

La vita amorosa di Paolo Brosio è un po’ altelenante. Brosio era sposato ma, sfortunatamente la loro storia d’amore finisce con un divorzio nel 2004. A seguito, Paolo decide di dare un’altra possibilità all’amore e si risposa con una modella cubana con la quale si separa poi nel 2008. Quel divorzio ed altri eventi a suo dire avversi, lo hanno spinto ad accostarsi ancora di più alla fede ed è nel suo libro A un passo dal baratro che Paolo racconta l’attaccamento alla fede cattolica ed è in Perché Medjugori ha cambiato la mia vita che Brosio invece racconta della riscoperta della sua spiritualità e delle apparizioni di Medjugori.

Paolo Brosio scherzi a parte

Nel 2013, nello specifico il 18 Settembre, Paolo è vittima di uno scherzo da parte di Le Iene presentano: Scherzi a parte, durante il quale Frank Matano, youtuber, giudice di Italia’s Got Talent e regista, si finge un regista americano che deve girare un documentario su Medjugori e intervista Brosio, facendogli pervenire una chiamata dal comico Leonardo Fiaschi che si finge essere il Papa. Paolo non accetta lo scherzo e invita gli autori a lasciare la casa. Nel 2015, però, Paolo Brosio il Papa lo incontra veramente ed infatti il pontefice gli concede un’udienza privata.

Beh, ma quel che è certo è che, adesso, tra Frank Matano e Paolo Brosio scorre di nuovo buon sangue. I due, infatti, si sono abbracciati a distanza di tempo ed il sereno è tornato. Della vera telefonata di Bergoglio, Brosio dice: “In quel periodo vivevo l’incubo delle Iene. Mi chiamò uno della Segreteria di Stato, poi mi passarono il braccio destro di Francesco. ‘C’è un grande dono del cielo, il Papa vuole parlarle’, mi disse. Ma io risposi: ‘Ora basta, abbia pazienza. Un altro scherzo? Basta’ “.

Paolo Brosio fede Cristiana

Eppure la sua ferma e convinta fede, viene a volte messa in discussione ed è proprio uno dei suoi maestri, Emilio Fede, a rimproverare Brosio, dicendogli: “Mi chiedete se ho pregato per sushi, il suo gatto? Io ho parlato con Brosio pochi giorni fa, l’ho cresciuto, gli ho detto di stare attento. Non deve esibirsi troppo, altrimenti rischia di perdere credibilità. Lui è collegato alla preghiera, non può andare di qua e di là a cazzeggiare. Io ho un cane senza il quale non potrei vivere, ma Brosio non può andare a cercare popolarità, altrimenti tradisce la sua credibilità religiosa“.

Per quanto rigurarda Sushi, Paolo Brosio ha raccontato dello spiacevole accaduto, dicendo: “Questa storia ha fatto il giro d’Italia. È stato un incidente drammatico: mi sono ritrovato inondato di sangue. Finora il mio gatto in quattordici anni di vita non ha mai avuto niente. È sempre stato sano e bellissimo, caratterialmente un santo“. Brosio ha infatti raccontato di quando quella volta il suo gatto ha avuto una emorragia violenta in diretta e da lì a poco la notizia del tumore maligno è stato un fulmine a ciel sereno. Paolo è molto affezionato al suo gatto e la notizia del cancro e dell’impossibilità di operarlo l’ha molto scosso. A detta di Paolo gli animali hanno una sensibilità fuori dal comune ed anche il suo cagnolino starebbe soffrendo per il tumore di Sushi.

Beh avremo la possibilità di conoscere sicurametne più a fondo Paolo Brosio. Il giornalista e conduttore, infatti, diverrà un naufrogo de L’Isola dei Famosi e con lui se ne vedranno sicuramente delle belle. Siete curiosi?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.