CONDIVIDI

Sesso e cervello negli over 50

Il sesso dopo i 50 anni fa bene al cervello e alla memoria. È quanto emerso da uno studio eseguito in Inghilterra alla Coventry university su 6.800 adulti ed anziani tra i 50 e gli 89 anni.

Questi sono stati seguiti per 12 mesi mediante dettagliati questionari sui loro incontri e attività sessuali (incluse quelle solitarie), nei quali sono stati chiamati a rispondere a test mnemonici, sia verbali che numerici, e hanno dovuto dimostrare le loro capacità di concentrazione e risoluzione di problemi.

I risultati, pubblicati sulla rivista internazionale “Age & Ageing”, hanno evidenziato un correlazione – sia pure non ancora scientificamente provata di causa-effetto – tra la frequenza dell’attività sessuale e l’acutezza mentale.

Sia gli uomini che le donne impegnati più frequentemente in attività sessuali hanno mostrato una memoria più acuta e precisa. Ma il sesso over 50 gioverebbe sopratutto al cervello maschile, che riceverebbe un’ulteriore spinta rispetto a quello femminile, in particolare per ciò che concerne l’abilità decisionale ed esecutiva.

La differenza, spiegano gli esperti, potrebbe dipendere da fattori ormonali che influenzano maggiormente l’organismo femminile.

“Questo studio mostra una significativa associazione tra l’attività sessuale e le funzioni cognitive negli adulti ultracinquantenni – ha commentato Hayley Wright, autore principale dell’indagine – e verranno condotte altre indagini in materia per verificarla e capire il perché.”

sesso-over-50

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.