CONDIVIDI

L’olio di canapa è un integratore naturale utile per il nostro organismo grazie alle sue molteplici proprietà d’uso e di assunzione.

Può essere utilizzato sia per la prevenzione che per la cura di molte patologie.

Olio di Canapa cos’è e proprietà

L’olio viene ricavato direttamente dalla spremitura dei semi di canapa ed è da considerarsi un prodotto completamente naturale che può donare numerosi benefici.

Grazie alle sue proprietà e alla sua composizione di acidi grassi essenziali, l‘olio di canapa è:

Non solo: ricco di principi attivi naturali mirati alla risoluzione di molte problematiche. Possiamo considerarlo un integratore naturale con assenza di controindicazioni.

Essendo ricco di sostanze nutrienti importanti per la salute, si può asserire che quest’olio, all’interno della sua composizione, offre vitamine, fitosteroli e sali minerali attivi, anche se la dote per la quale viene riconosciuto in tutto il mondo è di essere una delle poche fonti vegetali a produrre acido alfa linolenico, da noi conosciuto come Omega 3 e Omega 6.

L’apporto è  equilibrato ed è fondamentale per l’organismo che riesce ad utilizzare questa fonte di grassi nel miglior modo possibile. Come da studi tecnici, l’apporto è pari a 3:1 ovvero ottimale e bilanciato.

Olio di Canapa benefici 

Come accennato, i benefici di questo olio sono innumerevoli e possono essere fondamentali in molte situazioni e patologie. Bisogna dire che la scoperta di tale apporto prezioso è stato scoperto a seguito di numerosi test e “sperimentazioni” da parte di molte persone affette di disturbi più o meno gravi, dai dolori mestruali sino all’epilessia.

Per rafforzare il sistema immunitario, andrebbe assunto ogni giorno, per almeno due volte, ma non è l’unico beneficio che si può trarre dal suo utilizzo. Infatti è ottimo per prevenire e contrastare malattie lievi, come infiammazioni e congestioni nasali, dovute ai primi freddi.

Ottimo in caso di dolori muscolari, artrite, infiammazioni della pelle e delle articolazioni. La sua funzione è riconosciuta anche per l’intestino, dove va a lavorare in profondità, al fine di migliorarne la regolarità giornaliera, ripulendolo da tossine in eccesso.

Utilizzato inoltre, per il sistema nervoso o per tutte quelle patologie che hanno a che fare con quest’ultimo, portando all’attenuazione della patologia stessa e migliorando la vita del soggetto colpito.

Olio di canapa ed epilessia

Chi soffre della patologia di epilessia, che sia in forma lieve o acuta, si ritrova ad avere delle crisi incontrollabili, che partono direttamente da una parte del cervello, colpendo direttamente il sistema nervoso del soggetto.

Per questo tipo di patologia, di norma, vengono prescritti ed assunti alcuni farmaci che vanno a lavorare sul sistema nervoso stesso, controllando le crisi e rendendole man mano meno frequenti. Nella maggior parte dei casi, questi farmaci vengono abbandonati dalle persone che li assumono a causa dei numerosi effetti collaterali che provocano e che sono pesanti da sostenere.

Per questo, chi soffre di epilessia si sente abbandonato o in difficoltà nel trovare una cura corretta: a seguito di numerosi esperimenti si è trovato conforto direttamente nell’utilizzo dell’ingrediente naturale, olio di semi di canapa.

L’olio di canapa – tra i suoi numerosi benefici – svolge un’azione antispastica e miorillassante del sistema nervoso, grazie all’alto contenuto di tetraidro cannabinolo. Questo principio attivo crea un rilassamento di tutto il sistema nervoso, diminuendo gli spasmi sino a farli sparire (sempre in base alla gravità della patologia e stadio dell’epilessia).

Olio di Canapa controindicazioni

L’olio di canapa non presenta controindicazioni e può essere utilizzato da ogni tipologia di soggetto ed età (dai bambini agli anziani).

Deve essere consumato crudo e mai cotto, assunto da solo oppure come condimento di cibi freddi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here