CONDIVIDI

Siena. Ancora un altro episodio di violenza sui bambini e questa volta i minori non hanno neppure 3 anni. Proprio due giorni fa, grazie alla denuncia di due mamme, è stata arrestata la “maestra” di 52 anni gestrice di un nido famiglia.

Le mamme avevano osservato, infatti, una strana e persistente agitazione con annessi problemi di sonno da parte dei propri figli e si erano quinsi insospettite. La denuncia ha fatto scattare l’allarme e i carabinieri, coordinati dal pm Silvia Benetti, sono intervenuti prontamente. L’episodio che ha tolto ogni dubbio sul comportamento della 52enne è stato quando la donna ha messo una bimba sul passeggino nel terrazzo. I pianti della piccola, e le urla della donna che sembra fossero abituali, hanno richiamato l’attenzione dei passanti.

Pesanti accuse vertono sulla donna, le stesse accuse confermate da intercettazioni ambientali e dalle immagini di telecamere sistemate dai militari. La “maestra” era stata condotta nel carcere di Sollicciano a Firenze, poi, dopo la convalida del fermo da parte del gip Alessandro Buccino Grimaldi, messa agli arresti domiciliari. Durante una perquisizione è stata trovata dai militari una fascia elastica in materiale sintetico, realizzata artigianalmente, che sembra venisse usata per immobilizzare i bambini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.