CONDIVIDI

Come porre rimedio alle mani screpolate

Chi di noi non ha mai avuto delle mani screpolate? Si sa ,è un problema che affligge un po’ tutti soprattutto nei mesi più rigidi, perchè si sente la pelle tirata, secca, screpolata.

Con alcuni rimedi però e qualche consiglio vi si può porre rimedio.

Analizziamo in particolare cosa può causare questo problema cominciando a dire che tutto questo accade per mancanza dello strato lipidico della pelle, quindi mancanza di grassi e acqua.

Nei mesi invernali, col freddo, le nostre mani tendono ad essere più fredde perchè poco irrorate dal sangue dato che con il freddo i vasi sanguigni si restringono e anche perchè gli arti sono più lontani dal cuore rispetto alle altre zone del nostro corpo.

Detto ciò, accade che la pelle delle nostre mani tende a “risparmiare” i lipidi contenuti in essa e di conseguenza ecco che ci ritroviamo con la cute secca, screpolata, o peggio ancora con geloni o fissurazioni. da tener presente che questo comunque sia, è un processo naturale, perchè il nostro corpo tende a preservare le riserve e quindi l’unica cosa che possiamo fare è dare noi un aiuto esterno evitando alcune situazioni e usando creme specifiche, ma ora vediamo come poter rimediare.

Dato il poco afflusso di circolazione sanguigna nei mesi invernali è da tener presente che coprire le mani con i guanti e tenerli al caldo è un ottimo rimedio, oltre all’evitare di utilizzare prodotti chimici magari per la pulizia domestica senza nessuna protezione.

Guanti in lattice e di cotone

I guanti in lattice usati in casa infatti fanno si che i prodotti chimici e la polvere non danneggino ulteriormente la nostra pelle. Ecco perchè è un buon rimedio usarli anche quando lavate i piatti, un mio consiglio è anche quello di mettere sotto di essi dei guanti di cotone come usava fare mia madre, perchè in questo modo eviterete che la pelle sudi e possa avere qualche reazione.

Potete trovarli facilmente in commercio, oppure direttamente in farmacia.

Se siete invece nella situazione di dover lavare costantemente le mani fatelo evitando saponi troppo aggressivi, quindi usandone di molto delicati affinchè lo strato lipidico non venga alterato e ricordandovi di asciugare bene le mani per evitare che il cloro o il calcare possano comunque seccare troppo la pelle.

Crema Burro di Karitè per proteggere le mani

Dopo aver attuato tutte queste precauzioni usate giornalmente una crema ricca di vitamine come può essere il burro di karitè, oppure usando semplicemente un po’ di olio d’oliva da massaggiare sulle mani fino al totale assorbimento se proprio avete esagerato con il prodotto, per toglierne l’eccesso lavate solo con un po’ di acqua calda e senza sapone per evitare di lavar via le sostanze emollienti ed idratanti, è un ottimo rimedio non solo per le mani ma per tutto il corpo.

Evitate comunque le creme ricche di petrolati o di vasellina, perchè no fanno altro che formare una pellicola invisibile ad occhio nudo sulla cute per evitare la disidratazione ma non idratano per niente! anzi a lungo andare danneggiano l’epidermide. su internet potete trovare una miriade di prodotti naturali efficaci ed eco-bio, anche se i costi non sono così bassi, ma alla fine per la salute della nostra pelle ne vale la pena no?

Pulire bene le mani

Per ottenere una corretta igiene delle mani bisogna insistere tra le pieghe delle dita e su tutta la superficie per almeno 1 minuto. Leggo post di persone che si ritrovano PM e Licoli ammuffiti o con odori sgradevoli. Guardo video di gente che impasta con gli anelli nelle dita senza rendersi conto che è perfettamente inutile lavare le mani se poi non si tolgono gli anelli.
Mio nonno che faceva il vino mi ha sempre detto che per avere buon vino è indispensabile curare moltissimo la pulizia delle attrezzature e degli utensili perchè non sono gli insetti che si nascondono tra i grappoli a rovinare il risultato ma batteri e muffe “estranei” al processo di fermentazione naturale.
Così è per la fermentazione delle farine.
Prima di iniziare ogni rinfresco e impasto tolgo gli anelli, lavo con cura le mani, utilizzo utensili e contenitori lavati accuratamente anche solo con acqua calda e lasciati asciugare bene e non ho mai avuto sorprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.