CONDIVIDI

COSA FARE QUANDO CI VIENE DIAGNOSTICATA UNA MALATTIA AUTOIMMUNE?

Le malattie autoimmuni sono delle patologie che recentemente stanno prendendo sempre più sopravvento nella nostra società, che è costretta ad esporsi a sostanze tossiche per il nostro organismo e ad un’alimentazione contaminata e pro-infiammatoria.

Questa patologie sono definite autoimmuni perché causano l’attivazione del sistema immunitario, non contro un agente esterno, ma contro le proprie cellule che non vengono conosciute come tali (self), piuttosto come non self, estranee; quindi, gli anticorpi che si generano aggrediscono i propri tessuti danneggiandoli.

Malattia autimmune :Quali sono i fattori scatenanti?

Sono sia di tipo genetico, che di tipo ambientale, quindi alimentare.

Uno studio pubblicato quest’anno sul New England Journal of Medicine, ha dimostrato come il gene che codifica per la citochina infiammatoria BAFF, coinvolta nell’infiammazione da cibo, sia responsabile dell’insorgenza di alcune malattie autoimmuni, e che una sua alterazione provoca un incremento dei livelli di BAFF che predispongono l’individuo a questo tipo di patologie.

L’incremento di BAFF di tipo genetico però si è dimostrato solo per il 24-27%, quindi, l’aumento non può derivare soltanto da questo meccanismo, ma interessa soprattutto l’infiammazione provocata dal cibo; infatti, se quotidianamente mangiamo sempre gli stessi alimenti senza variarli, è molto probabile che si verifichi un’intolleranza alimentare e, quindi, un incremento dei livelli infiammatori.

Poiché nelle malattie autoimmuni è indispensabile tenere a bada l’infiammazione, si consiglia di eseguire il test delle intolleranze, in modo da individuare la categoria di alimenti che incrementa le citochine infiammatorie, in particolar modo il BAFF, per poi gestirla in una dieta a rotazione senza che questi alimenti vengano eliminati completamente.

Controllando tramite l’alimentazione il BAFF anche nelle persone che hanno la variante genetica predisponente si può aiutare a ridurre gli effetti delle patologie autoimmuni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here