CONDIVIDI

Arrestati presunti affiliati clan

Poche ore fa, sono stati arrestati in Puglia presunti affiliati al clan con a capo il famoso pregiudicato Girolamo Perna. 

A condurre le operazioni di arresto sono state le squadre mobili di Foggia e di Bari e il servizio centrale operativo. A coordinare l’operazione è stata la DDa di Bari. 

I reato principale di cui sono accusati gli affiliati al clan, è associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti come cocaina e marijuana. Vengono poi accusati anche di detenzione e porte di diverse armi da fuoco, oltre che reati aggravati dal contesto mafioso. 

Durante le indagini, le forze dell’ordine hanno anche scoperto il piano di un agguato ai danni di esponenti di spicco appartenenti al clan rivale riconducibile al pregiudicato Marco Raduano.

La guerra che vedeva coinvolti i due clan rivali, ha lasciato dietro di se una lunga scia di sangue negli ultimi anni. Infatti sono stati parecchi gli omicidi e i tentati omicidi di persone legate ad ambedue le organizzazioni criminale. 

Ad assicurare il costante rifornimento di spaccio di droga, sopratutto nelle piazze, erano i fratelli Claudio e Giovanni Iannoli, che erano anche gli organizzatori dell’associazione. 

I due fratelli si occupavano anche di reclutare nuovi soldati, alcuni anche davvero molto giovani tra i 12 e i 13 anni. Essi venivano utilizzati soprattutto per custodire le armi del clan; e per organizzare agguati mortali ai danni del clan rivale. 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.