CONDIVIDI

Tra i segni più evidenti dell’invecchiamento cutaneo troviamo senza dubbio le rughe. Queste non sono altro che alterazioni del derma che determinano una modifica della struttura elastica del viso. Le rughe possono essere di vario tipo: sono chiamate rughe di espressione, quelle determinate da espressioni frequenti del volto e possono manifestarsi anche in età relativamente giovane; le rughe strutturali-morfologiche sono legate alla conformazione muscolare del viso mentre le rughe dell’età sono quelle legate al tempo trascorso e agli agenti chimici e fisici dell’ambiente circostante. 

Tra i prodotti più utilizzati per correggere le rughe del viso troviamo i fillers. Grazie a queste fiale somministrate tramite punture è possibile attenuare ma anche arrivare a correggere totalmente le rughe presenti. Per queste punture il prodotto più utilizzato ma anche più sicuro è senza dubbio l’acido ialuronico. Si possono scegliere diversi tipi di ialuronici a seconda del tipo di ruga che si deve correggere. 

Un altro metodo molto utilizzato per contrastare l’invecchiamento cutaneo è l’infiltrazione di vitamine. In questo modo è possibile tonificare, idratare, nutrire, rigenerare i tessuti e rallentare l’invecchiamento. In base alle necessità della singola persona e della singola area da trattare è necessario utilizzare prodotti specifici. Ogni ciclo di infiltrazione di vitamine richiede 5-7 sedute a cadenza settimanale con possibilità di ulteriori richiami 1-2 volte al mese.

Tutto ciò non toglie che sia possibile contrastare le rughe anche in modo naturale. Tra questi un valido aiuto arriva dal latte e dal miele, con i quali è possibile preparare un efficace detergente. Basta mescolare un cucchiaio di miele con mezzo cucchiaio di latte biologico non pastorizzato, applicare sul viso per 10 minuti poi risciacquare con acqua tiepida. Forse non tutti, infatti, sanno che il miele ha capacità di assorbire e trattenere l’umidità della pelle favorendone l’elasticità e riducendo le rughe. L’acido lattico presente nel latte, invece, favorisce l’eliminazione di cellule morte e la pulizia dei pori in profondità.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO