CONDIVIDI
termometro-infrarosso-per-bambini

Bambini piccoli influenza rimedi

L’influenza sta colpendo sopratutto i bambini sotto i cinque anni, seguiti da quelli tra i 5 e 14 anni. I sintomi sono: FEBBRE ALTA, MAL DI TESTA, DOLORI ARTICOLARI. COSA FARE?
.
TENETELI A CASA A RIPOSO, riducendo al minimo indispensabile l’attività fisica e il contatti con altre persone (anche i familiari…).
.
IL RIPOSO VA INTESO ANCHE DIGESTIVO. Minestre calde, passati di verdure, minestroni o un alimento facilmente digeribile, come il pesce o la carne bianca (pollo e tacchino, sono eccellenti fonti di proteine). La frutta è uno scrigno di sali minerali.
EVITATE PANDORI PANETTONI TORTE BISCOTTI.
.
LA FEBBRE è uno strumento di difesa per aumentare le difese immunitarie, importante segno che IL CORPO sta combattendo l’INFEZIONE VIRALE.
Fare sudare i vostri figli abbassa la febbre “naturalmente” togliendo quindi un’arma contro l’infezione. Così, per contribuire a contenere l’eccessivo aumento della temperatura, non ci si deve coprire troppo.Solo quando sono presenti brividi e sensazioni di freddo, allora è bene ricorrere a una coperta leggera.
In linea di massima, più la febbre è alta, più ci si deve “scoprire”.
Sicuramente utile, contro il “grande caldo”, applicare impacchi freddi asciutti: la classica borsa del ghiaccio sulla testa oppure un asciugamano tenuto in freezer per un po’ da piazzare su gambe e braccia.
Contribuiscono a contenere l’impennata febbrile anche gli impacchi umidi: spugnature con acqua tiepida (non fredda, come per le applicazioni asciutte) su fronte, inguine e polsi.
.
PER I NEONATI, che posseggono un sistema di regolazione della temperatura ancora immaturo, vanno vestiti leggermente (abbigliamento leggero oppure slip e maglietta) per permette al corpo di disperdere calore.
.
QUANDO LA FEBBRE E’ MOLTO ALTA (superiore a 38,5/39) usate i FARMACI SINTOMATICI PIU’ OPPORTUNI (paracetamolo o altro antifinfiammatorio) AL DOSAGGIO PIU’ OPPORTUNO (peso/età del paziente) e per il MINOR TEMPO POSSIBILE.
.
PER VIA DELLA SUDORAZIONE, IL GIOVANE PAZIENTE DEVE BERE! Acqua o spremute e succhi di frutta per ripristinare i liquidi e i sali minerali persi con le copiose sudorazioni (NO LATTE!)
.
ANTIBIOTICO? ASSOLUTAMENTE NO!
Non serva a nulla contro i virus, anzi indebolisce il corpo. Un antibiotico MIRATO e APPROPRIATO PER UN BAMBINO va dato solo ai “soggetti a rischio”, per contrastare eventuali infezioni batteriche “sovrapposte”, oppure quando ci sono segni di infezioni (MAL DI GOLA, MAL DI ORECCHIE, DIARREA), che dovrebbero far sospettare una DIAGNOSI DIVERSA DALLA INFLUENZA.
.
LA PRESENZA DI COLICHE ADDOMINALI o DIARREA non è detto che sia legata al famoso VIRUS CHE SI ATTACCA ALL’INTESTINO (frase tipica dei Siciliani), ma a qualcuna delle centinaia di porcherie che nostro figlio/a potrebbe aver mangiato per le feste…
.
SE USATE GLI ANTIBIOTICI, alla fine del ciclo di cura, SOMMINISTRATE SEMPRE DEI PROBIOTICI adatti all’età/peso del bambino.

Dr. Gabriele Prinzi
Fb : www.facebook.com/dottgabrieleprinzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here