CONDIVIDI

Imprenditore di Catania ai domiciliari

Un imprenditore di Catania, è finito agli arresti domiciliari per aver costretto un suo cliente debitore a pagare attraverso le minacce della mafia. Il Clan Ercolano di Catania, infatti, ha agito da società di recuperò crediti.

L’uomo 54 anni, titolare della Sicilsole è stato punito dai militari con i domiciliari. A quanto pare il debitore è stato fare un bonifico di 20 mila euro

Le altre persone coinvolte

Oltre all’imprenditore sono state accusate diverse persone, come ad esempio il boss Aldo Ercolano; accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Il boss è figlio del noto capomafia Sebastiano.

Nei Confronti si Aldo Ercolano, il Gip di Catania ha emesso un’ordinanza cautelare su espressa richiesta del della Dda della locale Procura. 

La stessa ordinanza è stata eseguita poi per l’ex reggente della “famiglia” Antonio Tommaselli e Rocco Biancovisio. Entrambi già detenuti dal 2017. Anche Aldo Ercolano è detenuto, ma dal 2016. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here